Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Scava un buco nel muro della cella: ad Ancona detenuto voleva scappare dalle fogne

Polizia Penitenziaria - Scava un buco nel muro della cella: ad Ancona detenuto voleva scappare dalle fogne


Notizia del 18/04/2014 - ANCONA
Letto (1546 volte)
 Stampa questo articolo


Detenuto tenta di evadere da Montacuto, uno dei due carceri di Ancona, in perfetto stile hollywoodiano. Un'impresa da film già riuscita una volta a tre tunisini che, nei primi anni 80, scavarono le pareti della cella con cucchiai e coltellini, facendo scoppiare l'inchiesta sui carceri d'oro che portò ad arresti e condanne. Per Gennaro Giuffrida, 32enne brindisino trasferito ad Ancona da un'altra struttura di detenzione, è finita male. L'uomo è stato condannato ieri in Tribunale a un anno e due mesi di detenzione.

Il giudice Paolo Giombetti ha aumentato i nove mesi di pena richiesti dal pubblico ministero. Vicenda mai trapelata dalle pareti del penitenziario dorico. Il 20 agosto del 2011 le guardie carcerarie di Montacuto stavano eseguendo la verifica dei muri e delle inferriate delle celle. Uno dei tanti giri perlustrativi di routine. Durante il sopralluogo nella cella di Giuffrida, le guardie si sarebbero accorte di un lenzuolo che copriva una porzione di muro. Il telo avrebbe nascosto un buco da cui si intravedevano dei tubi idraulici.

Secondo la ricostruzione della Procura, il raggio delle condutture sarebbe risultato sufficientemente ampio da consentire ad un uomo di piccola costituzione di sgattaiolare fino ai sotterranei del carcere. Giuffrida, secondo la pubblica accusa, avrebbe danneggiato il muro con l'intenzione di infilarsi nei tubi, sbucare nelle fognature e accedere all'esterno delle mura. Arrivato a quel punto, un eventuale fuggitivo avrebbe comunque dovuto oltrepassare le due ulteriori recinzioni che proteggono la casa circondariale.

ilmessaggero.it

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE MARCHE
Statistiche carceri Regione Marche







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

3 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

4 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

8 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

9 Arrestato di nuovo boss Concetto Bonaccorsi: era evaso da permesso premio dal carcere di Secondigliano

10 Grappa artigianale preparata dai detenuti nel carcere di Bologna


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

5 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

6 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

7 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

8 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

9 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

10 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946