Aprile 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2018  
  Archivio riviste    
Scava un buco nel muro della cella: ad Ancona detenuto voleva scappare dalle fogne

Polizia Penitenziaria - Scava un buco nel muro della cella: ad Ancona detenuto voleva scappare dalle fogne


Notizia del 18/04/2014 - ANCONA
Letto (1929 volte)
 Stampa questo articolo


Detenuto tenta di evadere da Montacuto, uno dei due carceri di Ancona, in perfetto stile hollywoodiano. Un'impresa da film già riuscita una volta a tre tunisini che, nei primi anni 80, scavarono le pareti della cella con cucchiai e coltellini, facendo scoppiare l'inchiesta sui carceri d'oro che portò ad arresti e condanne. Per Gennaro Giuffrida, 32enne brindisino trasferito ad Ancona da un'altra struttura di detenzione, è finita male. L'uomo è stato condannato ieri in Tribunale a un anno e due mesi di detenzione.

Il giudice Paolo Giombetti ha aumentato i nove mesi di pena richiesti dal pubblico ministero. Vicenda mai trapelata dalle pareti del penitenziario dorico. Il 20 agosto del 2011 le guardie carcerarie di Montacuto stavano eseguendo la verifica dei muri e delle inferriate delle celle. Uno dei tanti giri perlustrativi di routine. Durante il sopralluogo nella cella di Giuffrida, le guardie si sarebbero accorte di un lenzuolo che copriva una porzione di muro. Il telo avrebbe nascosto un buco da cui si intravedevano dei tubi idraulici.

Secondo la ricostruzione della Procura, il raggio delle condutture sarebbe risultato sufficientemente ampio da consentire ad un uomo di piccola costituzione di sgattaiolare fino ai sotterranei del carcere. Giuffrida, secondo la pubblica accusa, avrebbe danneggiato il muro con l'intenzione di infilarsi nei tubi, sbucare nelle fognature e accedere all'esterno delle mura. Arrivato a quel punto, un eventuale fuggitivo avrebbe comunque dovuto oltrepassare le due ulteriori recinzioni che proteggono la casa circondariale.

ilmessaggero.it

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE MARCHE
Statistiche carceri Regione Marche







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Arretrati a Forze dell''Ordine, bidelli e docenti: ecco data ufficiale e importi

4 Altra incredibile follia della Amministrazione: camorrista ergastolano in cattedra alla scuola di Polizia Penitenziaria di Cairo.

5 Forze Armate e di Polizia: ecco cosa prevede il contratto di Governo Lega-M5S

6 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

7 Direttore del Carcere di Bergamo Porcino va in pensione:I miei 40 anni con i detenuti

8 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

9 Caso Cucchi, carabiniere accusa colleghi: "Dopo botte scaricarono su penitenziaria"

10 Evaso detenuto di Opera, rischio terrorismo islamico. Ricercato in tutta Italia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Il Ministro Orlando, la riforma penitenziaria e il depotenziamento del GOM

3 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

4 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

5 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

6 La perquisizione straordinaria

7 Operazione Nucleo Cinofili a Regina Coeli: rinvenimento droga e arresto

8 Lo stress dell’agente penitenziario: momento ancora possibile di cambiamento

9 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

10 Video: detenuti che puliscono i parchi di Roma accompagnati dalla Polizia Penitenziaria