Ottobre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Ottobre 2017  
  Archivio riviste    
Segnalati tre terroristi islamici nel carcere di Marassi: perquisizioni nelle celle del penitenziario genovese

Polizia Penitenziaria - Segnalati tre terroristi islamici nel carcere di Marassi: perquisizioni nelle celle del penitenziario genovese


Notizia del 17/11/2015 - GENOVA
Letto (1571 volte)
 Stampa questo articolo


I controlli sono scattati negli ultimi due giorni. Quando gli agenti della Polizia Penitenziaria si sono presentati in una decina di celle del carcere di Marassi. Una prima, concreta, risposta dopo l’attacco dell’Isis alla Francia. Obiettivo: cercare tracce di contatti e appartenenze alla matrice fondamentalista dell’Islam, fare uno screening dei soggetti potenzialmente “radicalizzati”. Gli accertamenti hanno riguardato detenuti stranieri di religione islamica, alcuni di questi anche convertiti di recente, che potrebbero essere deragliati verso posizioni estreme. I poliziotti, all’interno delle celle hanno cercato scritti, documenti, elementi che testimoniassero questa vicinanza, sebbene allo stato non sia emerso nulla di eclatante.

L’allarme del Viminale

Il blitz all’interno della casa circondariale di via del Piano è stato deciso dal Dap, il dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, dopo l’allarme lanciato dal Viminale. Il ministero dell’Interno, alla luce dei fatti di Parigi, ha segnalato proprio le carceri come «possibile luogo di aggregazione in grado di favorire il radicamento dell’estremismo islamico». Secondo la nostra intelligence (da giorni sono state avviate alcune intercettazioni preventive su islamici radicali anche in Liguria) c’è la necessità a Genova di verificare e documentare i rapporti che avvengono dentro le celle. E poi gli ingressi, i legami creati durante la permanenza all’interno del penitenziario, il percorso di chi ha lasciato il carcere dopo aver scontato la pena. D’altronde proprio in carcere si era avvicinato alle posizioni più estremiste Sahbri Chriaa, il franco-tunisino di 37 anni che venne espulso nel febbraio scorso da Genova, dopo un arresto per reati comuni, perché segnalato dalle autorità francesi come un potenziale fondamentalista.

La città come crocevia

A Genova, dopo i fatti di Parigi, l’allerta è massima. Il capoluogo ligure è tenuto in considerazione dai nostri 007 per la vicinanza al confine transalpino. Ed esiste su questo aspetto una collaborazione molto stretta tra la gendarmerie d’Oltralpe e la polizia genovese. Ieri mattina proprio i francesi hanno diramato, oltre a quella relativa alla fuga di Abdeslam Salah, uno dei terroristi direttamente coinvolto nella mattanza di venerdì sera, una seconda allerta. All’interno di questo documento, arrivato sulla scrivania dei dirigenti di polizia e carabinieri, ci sono i nomi, cognomi e fotografie di altri tre presunti fiancheggiatori, sospettati di aver aiutato i macellai francesi a preparare il raid dei giorni scorsi.

ilsecoloxix.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LIGURIA
Statistiche carceri Regione Liguria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Dimezzata la Banda musicale della Polizia Penitenziaria: lo prevederebbe decreto collegato alla manovra finanziaria

2 Il boss Michele Zagaria simula suicidio durante videoconferenza: ecco il filmato del TG2

3 Arrestati due Poliziotti penitenziari alla Dozza e altri due indagati: detenuti del carcere di Bologna controllati dalla ''ndrangheta e dai casalesi

4 Roberto Spada trasferito nel carcere di Tolmezzo in alta sicurezza: per il DAP è un detenuto ad elevata pericolosità

5 Gravissime affermazioni di Consolo sulla lotta alla mafia: Movimento 5 Stelle contro lo smantellamento di fatto del GOM e del 41-bis

6 E'' morto il mafioso Salvatore Riina

7 Detenuti navigavano su internet con la connessione del Comune: sessanta Agenti di Polizia Penitenziaria hanno setacciato l''istituto di Airola

8 Arrestato Poliziotto penitenziario del carcere minorile del Beccaria: spacciava droga e affittava cellulari ai detenuti

9 Detenuto tunisino accusa dieci Agenti penitenziari di lesioni a San Vittore. E'' in carcere per tentato omicidio e accusò altri Agenti di Velletri

10 Bambino neonato utilizzato durante i colloqui in carcere per consegnare droga e telefonino al padre detenuto


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Esuberi personale di Polizia Penitenziaria, dubbi sulla gestione del DAP. Interrogazione parlamentare di Maurizio Gasparri

2 Carceri, mille leggi per un solo risultato: torna il sovraffollamento

3 Il fallimento dell''amministrazione penitenziaria che si vuol far pagare alla Polizia Penitenziaria

4 Le grandi manovre per depotenziare la Polizia Penitenziaria: un gioco a somma zero che porterà alla sconfitta di tutti

5 Impedire l’accesso e l’utilizzo dei telefonini in carcere è possibile. Perché il DAP non agisce?

6 Cari provveditori: la matematica non è un opinione

7 E'' meglio scegliere a chi dare la colpa che cercare le cause del disastro penitenziario

8 Concorso vice ispettori di Polizia Penitenziaria. Interrogazione parlamentare sui ritardi del DAP

9 La legge è uguale per tutti ma per qualcuno è un po’ più uguale

10 Interpellanza parlamentare M5S: chi sta smantellando il 41-bis e perché?