Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Settecento detenuti al 41-bis: Piscitello del DAP riferisce in Senato

Polizia Penitenziaria - Settecento detenuti al 41-bis: Piscitello del DAP riferisce in Senato


Notizia del 19/06/2014 - ROMA
Letto (2533 volte)
 Stampa questo articolo


Ad oggi, il numero complessivo di detenuti sottoposti al regime del 41 bis (carcere duro) è 715. Di questi, 648 sono stati condannati per associazione di tipo mafioso (articolo 416 bis). Lo ha reso noto il direttore generale dei detenuti e del trattamento presso il Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria (Dap), Roberto Piscitello, nel corso di un'audizione in Senato davanti alla commissione per la tutela e la promozione dei diritti umani. Piscitello ha anche aggiunto che il numero totale di ergastolani in 41 bis è di 295.

Il numero totale di detenuti per associazione di tipo mafioso è invece 6009, ha proseguito il dirigente del Dap, osservando che di tutti questi detenuti è circa il 10 per cento (648) che si vede applicato il regime del carcere duro. "Gli istituti penitenziari in cui abbiamo il regime del 41 bis sono in tutto 12", ha precisato Piscitello ricordando che tale regime viene disposto con decreto del ministro della Giustizia e prevede l'isolamento del condannato in cella singola. Ovviamente ci sono anche dei momenti di socialita' con gli altri detenuti ma per poche ore al giorno (3 in tutto) e mai in gruppi superiori a 4 soggetti.

Inoltre, questi altri detenuti "non devono assolutamente appartenere allo stesso gruppo criminale" del detenuto sottoposto al 41 bis. Per quanto riguarda invece i colloqui con i familiari, "la normativa ne prevede uno al mese e deve svolgersi con vetri divisori per evitare il passaggio di oggetti".

Negli ultimi anni, ha continuato, si è fatta una sola deroga per i minori di 16 anni, ma recentemente la soglia è stata abbassata a 12 anni, "perché erano arrivate segnalazioni da parte delle procure distrettuali antimafia di minori che, in non pochi casi, venivano utilizzati per veicolare messaggi fraudolenti e, in alcuni casi, anche ordini di morte". I colloqui "sono videoregistrati, ma non audioregistrati a meno che non lo chieda la magistratura", ha sottolineato Piscitello aggiungendo che per quanto concerne le telecamere, "dovrebbero essere presenti nelle aree comuni, e in alcuni casi anche in aree riservate". Ad ogni modo, ha concluso, queste "non possono essere utilizzate come sistema di intercettazione e su questo punto ho avuto più volte interlocuzioni con delle procure distrettuali".

AGI

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Sissy Trovato Mazza torna a casa: l''Agente penitenziaria colpita alla testa da un proiettile nell''ascensore dell''ospedale di Venezia è fuori pericolo

2 Arrestato poliziotto penitenziario in aspettativa. Rubava bancali di legno per rivenderli a 4 euro

3 Poliziotto penitenziario speronato più volte da un''auto mentre era sul suo scooter: preso il pirata della strada

4 Arrestato Agente penitenziario in servizio a Rebibbia: aveva droga e telefonini da smerciare in carcere

5 Il caso dell''Agente Lepore deceduta in ospedale: a processo il medico per firme false e omicidio colposo

6 Espulso dall''Italia il detenuto marocchino Rachid Assarag che accusò i Poliziotti penitenziari di maltrattamenti

7 Detenuto tenta di strangolare un Poliziotto penitenziario nel carcere di Sollicciano: salvato dagli altri detenuti

8 Detenuto prende a pugni e testate gli Agenti e incita alla rivolta nel carcere di Salerno

9 Sventato tentativo di evasione dal carcere di Trapani: detenuti avevano scavato un buco nell''ultima cella della sezione

10 Scoperti tre telefoni cellulari nel carcere di Poggioreale: erano nel padiglione riservato ai boss in alta sicurezza


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Poliziotto Penitenziario si suicida: in servizio all''NTP di Palermo Pagliarelli si è tolto la vita con la pistola d''ordinanza

2 Appena 48 ore dopo un altro Agente Penitenziario si spara un colpo alla testa: Finanziere chiama i soccorsi, ma il collega muore nel tragitto

3 1990: ultima Festa del Corpo Agenti di Custodia. Il video della spettacolare cerimonia.

4 In memoria di Francesco Rucci, Brigadiere degli Agenti di Custodia ucciso da terroristi di Prima linea il 18 settembre 1981

5 In memoria dell''Appuntato Pasquale De Santis, ucciso da un detenuto durante un tentativo di evasione dal carcere di Porto Azzurro l''11 settembre 1943

6 Protesta di tutti i sindacati della Polizia Penitenziaria. Corteo il giorno del bicentenario dal Ministero della Giustizia alle Terme di Caracalla

7 In memoria di Antimo Graziano, Brigadiere degli Agenti di Custodia ucciso dalla camorra il 14 settembre 1982

8 Perché la Polizia Penitenziaria sarà in piazza a manifestare il 19 settembre 2017. Donato Capece (SAPPE) lo spiega al Ministro della Giustizia Andrea Orlando"

9 Ma i professionisti del carcere (Antigone, Bernardini, Radicali, Nessuno tocchi Caino, ecc…) da che parte stanno?

10 Procuratore Di Matteo: lassismo nell''applicazione del 41-bis. Si sta cercando di mettere in discussione l''ergastolo ostativo