Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Si fa prestare un Burqua ed evade dal carcere sotto il naso dei poliziotti in Danimarca

Polizia Penitenziaria - Si fa prestare un Burqua ed evade dal carcere sotto il naso dei poliziotti in Danimarca


Notizia del 09/10/2012 - ESTERO
Letto (1021 volte)
 Stampa questo articolo


Scavare un tunnel nella cella? Lungo e faticoso. Calarsi con un lenzuolo dal muro? Imprudente. Scavalcare la recinzione? Azzardato. Sembra la sceneggiatura di un serial hollywoodiano l’evasione messa a punto da un detenuto in Danimarca: l’uomo è uscito dal portone della struttura carceraria coprendosi con un burqa. In pieno giorno e sotto gli occhi delle guardie.
 
FUGA IN BURQA - La scoperta dell’evasione è avvenuta solo dopo qualche ora quando gli agenti della Polizia Penitenziaria avevano effettuato il controllo all’interno delle celle. È accaduto sabato pomeriggio a Nyborg, cittadina danese a 130 km da Copenaghen. Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, il detenuto aveva appena sostenuto un colloquio con un uomo e una donna andati a fargli visita. Ed è stata proprio in quest’occasione che il prigioniero, un ragazzo sulla trentina, si è fatto prestare il velo integrale dalla donna, il burqa di colore nero che le copriva sia la testa sia il corpo. Immediatamente sono state avviate le ricerche da parte della Polizia Penitenziaria e di quella danese, ricerche estese nel frattempo anche ai paesi dell’area Schengen. Dell’evaso, però, non c’è traccia.
 
RICERCHE - «Questo episodio deve fare riflettere, qualcuno ha commesso dei gravi errori», ha detto un rappresentante del sindacato della Polizia Penitenziaria all'agenzia Ritzau. Che aggiunge: devono essere riviste le normative sulle visite ai prigionieri. Il detenuto avrebbe lasciato il carcere assieme al visitatore maschio, la donna avrebbe seguito i due più tardi. Il fuggitivo, rassicura la polizia danese, non sarebbe pericoloso. In alcuni paesi europei (tra i quali Francia, Belgio e Svizzera) è in vigore il divieto di indossare in luoghi pubblici burqa, niqab o altri copricapi e indumenti etnici che rendano non identificabile il volto della persona.
 

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

5 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Nella conferenza del Bicentenario censurata la lettera di auguri del Garante alla Polizia Penitenziaria