Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Si fa prestare un Burqua ed evade dal carcere sotto il naso dei poliziotti in Danimarca

Polizia Penitenziaria - Si fa prestare un Burqua ed evade dal carcere sotto il naso dei poliziotti in Danimarca


Notizia del 09/10/2012 - ESTERO
Letto (971 volte)
 Stampa questo articolo


Scavare un tunnel nella cella? Lungo e faticoso. Calarsi con un lenzuolo dal muro? Imprudente. Scavalcare la recinzione? Azzardato. Sembra la sceneggiatura di un serial hollywoodiano l’evasione messa a punto da un detenuto in Danimarca: l’uomo è uscito dal portone della struttura carceraria coprendosi con un burqa. In pieno giorno e sotto gli occhi delle guardie.
 
FUGA IN BURQA - La scoperta dell’evasione è avvenuta solo dopo qualche ora quando gli agenti della Polizia Penitenziaria avevano effettuato il controllo all’interno delle celle. È accaduto sabato pomeriggio a Nyborg, cittadina danese a 130 km da Copenaghen. Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, il detenuto aveva appena sostenuto un colloquio con un uomo e una donna andati a fargli visita. Ed è stata proprio in quest’occasione che il prigioniero, un ragazzo sulla trentina, si è fatto prestare il velo integrale dalla donna, il burqa di colore nero che le copriva sia la testa sia il corpo. Immediatamente sono state avviate le ricerche da parte della Polizia Penitenziaria e di quella danese, ricerche estese nel frattempo anche ai paesi dell’area Schengen. Dell’evaso, però, non c’è traccia.
 
RICERCHE - «Questo episodio deve fare riflettere, qualcuno ha commesso dei gravi errori», ha detto un rappresentante del sindacato della Polizia Penitenziaria all'agenzia Ritzau. Che aggiunge: devono essere riviste le normative sulle visite ai prigionieri. Il detenuto avrebbe lasciato il carcere assieme al visitatore maschio, la donna avrebbe seguito i due più tardi. Il fuggitivo, rassicura la polizia danese, non sarebbe pericoloso. In alcuni paesi europei (tra i quali Francia, Belgio e Svizzera) è in vigore il divieto di indossare in luoghi pubblici burqa, niqab o altri copricapi e indumenti etnici che rendano non identificabile il volto della persona.
 

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

8 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

9 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario