Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Si nascondono in un centro sportivo dopo una rapina: Poliziotto penitenziario si insospettisce e li blocca

Polizia Penitenziaria - Si nascondono in un centro sportivo dopo una rapina: Poliziotto penitenziario si insospettisce e li blocca


Notizia del 01/10/2014 - BARI
Letto (2100 volte)
 Stampa questo articolo


Che non fosse la giornata giusta, per due malviventi tranesi in trasferta a Bisceglie, avrebbero dovuto capirlo fin da subito, da quando all'interno del supermercato che avevano deciso di rapinare hanno trovato un Carabiniere in borghese che ha fatto scattare subito l'allarme.

Il singolare episodio si è verificato nel pomeriggio di martedì 30 settembre, quando due 25enni tranesi armati si sono introdotti in un supermercato all'ingresso nord di Bisceglie per rapinarlo. Fattosi consegnare l'incasso della giornata dai cassieri si sono dati alla fuga a bordo di uno scooter diretti verso Trani, ignari che sulle loro tracce c'era un Carabiniere non in servizio che però non si è preoccupato del turno di lavori e si è messo subito ad inseguirli lanciando l'allarme ai colleghi di Bisceglie e di Trani.

Superato il Ponte Lama i due, hanno abbandonato il motociclo e si sono introdotti all'interno del centro sportivo della zona per confondersi tra la folla. Ed è stata proprio questa la peggiore idea che potessero avere. Infatti i due titolari del centro, insieme ad un agente di Polizia Penitenziaria, genitore di uno dei bambini della scuola calcio, insospettiti dai comportamenti dei due malviventi non hanno esitato a bloccarli e trattenerli finché non sono arrivai sul posto i Carabinieri che li hanno definitivamente tratti in arresto.

Il lieto fine di questa movimentata storia è la testimonianza di come la giusta collaborazione tra cittadini e Forze dell'Ordine possa spesso portare ad ottimi risultati.

traniviva.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Candidata con la Bonino, tenta di passare dei soldi ad un detenuto durante una visita in carcere

2 Governo Gentiloni sarà ricordato per lo svuota carceri mascherato? Sappe: così si rottama il 41bis

3 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

4 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

5 Detenuti evadono durante una gita al museo del MAXXI di Roma: ripresi poco dopo

6 Erika Stefani, Lega: basta svuota carceri, da Gentiloni ennesimo regalo ai criminali

7 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

8 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia

9 Carceri, la riforma rischia di slittare a dopo il voto. Troppe pene alternative

10 Commissione Antimafia: 41bis è insostituibile e convenzione tra DAP e Servizi segreti va riscritta, troppe ombre


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

2 Transito a ruolo civile. Č legittimo cumulare pensione privilegiata e stipendio

3 Gruppo Operativo Mobile: Perché? Perché? Perché? Perché?

4 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

5 Ma chi siamo?

6 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

7 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia