Aprile 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2018  
  Archivio riviste    
SISSY TROVATO MAZZA, la famiglia respinge la tesi del suicidio: indagini verso la chiusura?

Polizia Penitenziaria - SISSY TROVATO MAZZA, la famiglia respinge la tesi del suicidio: indagini verso la chiusura?


Notizia del 11/05/2017 - VENEZIA
Letto (10576 volte)
 Stampa questo articolo


Sissy Trovato Mazza, agente di Polizia Penitenziaria in servizio a Venezia, dal primo novembre scorso lotta tra la vita e la morte in una camera d'ospedale. La giovane 28enne originaria di Taurianova, in Calabria, fu trovata agonizzante all'interno di un ascensore nell'ospedale civile della città lagunare, ferita alla testa da un colpo di pistola che, secondo gli inquirenti sarebbe stato esploso dalla stessa, con la sua arma di ordinanza, in un tentativo di suicidio. Il complesso caso sarà al centro della nuova puntata di Chi l'ha visto?, trasmissione di Rai 3 in onda questa sera e condotta da Federica Sciarelli. La famiglia di Sissy Trovato non crede affatto alla tesi del suicidio paventata dagli inquirenti e spera con forza di riuscire a dimostrare i numerosi aspetti poco chiari della vicenda, finora emersi. Genitori ed amici, fino ad oggi avrebbero infatti sempre respinto la tesi secondo la quale la giovane agente penitenziaria fosse in crisi o avesse dei validi motivi per i quali tentare un simile gesto, eppure i dubbi restano ed anzi, come rivela il settimanale Giallo, il caso rischia di essere presto archiviato attribuendo proprio a Sissy Trovato la responsabilità di quanto accaduto. La 28enne, intanto, non si è ancora svegliata e solo lei potrebbe di fatto raccontare tutta la verità sulla vicenda che ha scosso l'Italia intera anche alla luce delle immagini che immortalano sorridente e felice la giovane calabrese e che allontanerebbero l'ombra del suicidio paventata dagli inquirenti in seguito alle lunghe indagini compiute.

 

SISSY TROVATO MAZZA, INDAGINI VERSO LA CHIUSURA: ARCHIVIAZIONE PER SUICIDIO? (CHI L’HA VISTO, OGGI 10 MAGGIO 2017) - Le ultime novità trapelate attorno al caso di Sissy Trovato avrebbero portato a rafforzare sempre di più la tesi avanzata dagli inquirenti, secondo la quale la giovane in servizio a Venezia nel carcere femminile della Giudecca avrebbe fatto tutto da sola tentando il suicidio. A rivelarlo è stato il settimanale specializzato in cronaca nera e diretto da Andrea Biavardi, dal quale sarebbero emerso il periodo difficile che la giovane agente stava vivendo prima della tragedia. Un periodo descritto come "molto particolare" soprattutto sul piano sentimentale. "Qualche problema sul lavoro l'aveva turbata ma i problemi più seri erano quelli del suo cuore. Sissy soffriva per un amore probabilmente in crisi o sbagliato, oppure per qualche delusione": l'indiscrezione raccolta dalla rivista avrebbe posto l'accento sempre di più su quella pista respinta con forza dalla famiglia di Sissy, certa del fatto che la 28enne sia stata attratta in una trappola che si è quasi rivelata mortale. I dubbi restano, eppure, sebbene le indagini non siano ancora concluse, l'archiviazione per suicidio potrebbe ormai essere prossima.

 

ilsussidiario

STATISTICHE CARCERI REGIONE VENETO
Statistiche carceri Regione Veneto







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Arretrati a Forze dell''Ordine, bidelli e docenti: ecco data ufficiale e importi

4 Altra incredibile follia della Amministrazione: camorrista ergastolano in cattedra alla scuola di Polizia Penitenziaria di Cairo.

5 Forze Armate e di Polizia: ecco cosa prevede il contratto di Governo Lega-M5S

6 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

7 Direttore del Carcere di Bergamo Porcino va in pensione:I miei 40 anni con i detenuti

8 I radicali difendono la Direttrice di Poggioreale:Pessimo il servizio delle Iene. La cella zero non esiste più

9 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

10 Caso Cucchi, carabiniere accusa colleghi: "Dopo botte scaricarono su penitenziaria"


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il Ministro Orlando, la riforma penitenziaria e il depotenziamento del GOM

2 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

3 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

4 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

5 La perquisizione straordinaria

6 Operazione Nucleo Cinofili a Regina Coeli: rinvenimento droga e arresto

7 Lo stress dell’agente penitenziario: momento ancora possibile di cambiamento

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Video: detenuti che puliscono i parchi di Roma accompagnati dalla Polizia Penitenziaria

10 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco