Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Smentita la notizia diffusa dall'Ansa dell'arresto di Frokkaj: l'albanese arrestato non era lui

Polizia Penitenziaria - Smentita la notizia diffusa dall'Ansa dell'arresto di Frokkaj: l'albanese arrestato non era lui


Notizia del 09/05/2014 - PALERMO
Letto (2113 volte)
 Stampa questo articolo


 

La notizia, battuta dalle agenzie, si è diffusa in un attimo. Ma è stata smentita pochi minuti da fonti ufficiali.

La notizia si era diffusa in pochi minuti in città, a testimonianza della preoccupazione dei palermitani per la presenza di un assassino a piede libero, ma dalla Questura è arrivata la smentita, e resta semmai da chiarire la dinamica dell’episodio che ha portato al clamoroso equivoco. Sembra che si possa essere trattato di uno scambio di persona provocato dalla somiglianza tra l’albanese evaso e l’uomo oggetto dello scambio.

Alle 19:45 è arrivata la smentita ufficiale dell’agenzia di stampa Ansa, che per prima aveva riportato la notizia: “Secondo fonti investigative – scrive l’Ansa – sarebbe stato un agente penitenziario a riconoscere l’albanese che è poi stato portato in Questura. Da un controllo è emerso l’errore”.

Non è Valentin Frokkaj, l'ergastolano albanese evaso dal carcere Pagliarelli, l'uomo arrestato a Palermo. La notizia, inizialmente comunicata, è stata smentita. Secondo fonti investigative, sarebbe stato un agente penitenziario a riconoscere l'albanese che è poi stato portato in questura. Da un controllo è emerso l'errore.

Sembrava finita dopo meno di 48 ore la fuga di Valentin Frokkaj, l’albanese, che era riuscito a fuggire dal carcere di Pagliarelli a Palermo. L’uomo è stato bloccato in piazza Indipendenza tra la farmacia e il centro Scommesse.

Poco dopo le 19 nella zona di Corso Calatafimi sono arrivati gli agenti della Polizia Penitenziaria. a lanciare l’allarme una agente di Polizia Penitenziaria fuori servizio che avrebbe riconosciuto l’evaso.

Grande spiegamento di forze e tensione nella zona ma è bastata quale decina di minuti per accertare che invece si trattava di uno scambio di persona.

Un brutto scherzo da addebitare la tensione che si respira fra le forze dell’ordine in questi giorni a Palermo.Continua, dunque, la caccia al fuggitivo.

 

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

3 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

4 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

8 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

9 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

10 Arrestato di nuovo boss Concetto Bonaccorsi: era evaso da permesso premio dal carcere di Secondigliano


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

5 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

6 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

7 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

8 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

9 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

10 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946