Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Soldi, droga e telefonini nel carcere di Padova: assolta l''avvocatessa accusata di consegnare materiali proibiti ai detenuti

Polizia Penitenziaria - Soldi, droga e telefonini nel carcere di Padova: assolta l''avvocatessa accusata di consegnare materiali proibiti ai detenuti


Notizia del 17/09/2016 - PADOVA
Letto (1298 volte)
 Stampa questo articolo


In primo grado era stata condannata a due anni, sospesi. Nella mattinata di venerdì 16 febbraio la Corte di Appello di Venezia l'ha assolta da tutte le accuse. "Il fatto non costituisce reato". Una vittoria su tutta la linea per l'avvocato Michela Marangon, 43 anni, di Porto Viro, nota e stimata nella sua città, a Rovigo, in Polesine e fuori provincia.

"L' avvocato Michela Marangon - dice il collega Luigi Migliorini, suo difensore assieme a Cristina Mazzucco, che ha strappato per lei l'assoluzione -  ha vissuto un incubo kafkiano in questa vicenda. La sentenza di primo grado le è sembrata un macigno che la schiacciasse. Noi abbiamo tentato di tranquillizzarla dicendole che a nostro avviso questa vicenda era una palla di neve e con i primi solo di settembre si è verificata la nostra previsione: la palla si è sciolta e Marangon esce definitivamente a testa alta dal processo".

La vicenda era esplosa a luglio 2014, quando erano scattati arresti e denunce a piede libero. Marangon era stata messa anche ai domiciliari, per poi essere subito liberata dal Tribunale del Riesame. Il suo studio era stato perquisito. La sua posizione era marginale, nell'ambito della maxi inchiesta. Quest'ultima era incentrata su una serie di traffici proibiti che avrebbero avuto come centro il carcere dei Due Palazzi di Padova.

Qui, con la complicità di alcune guardie carcerarie, dietro compenso ai detenuti sarebbe stato fatto arrivare materiale pornografico, cellulari, pennette usb, personal computer e altro. A Marangon venivano contestati unicamente tre vaglia in tutto da alcune centinaia di euro, che sarebbero stati inviati alla moglie di una delle guardie penitenziarie.

In primo grado, al termine del processo con rito abbreviato, era arrivata una condanna a due anni, sospesi col beneficio della condizionale. Nella mattinata di venerdì 16 febbraio, dopo tre udienze di fronte alla Corte di Appello di Venezia, è arrivata la sentenza. Una sentenza che ha ribaltato del tutto la pronuncia di primo grado, con una assoluzione piena.

rovigooggi.it

Trovati 8 telefonini e schede sim negli armadietti dei poliziotti corrotti di Padova

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE VENETO
Statistiche carceri Regione Veneto







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Terrorismo: i Poliziotti Penitenziari in ascolto e i terroristi islamici cambiano strategia

2 Dopo 32 anni la pistola Beretta va in pensione: gli USA firmano contratto con la Sig Sauer

3 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

4 Tentano di fare sesso nella sala colloqui del carcere di Pisa: denunciati dalla Polizia Penitenziaria

5 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

6 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

7 Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento

8 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

9 Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone

10 Cinofili Polizia Penitenziaria trovano droga all''interno del carcere modello di Milano Bollate


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 In memoria del collega Pietro Sanclemente, Assistente Capo del carcere di Trapani

5 Con il Decreto Milleproroghe arrivano le assunzioni nella Polizia Penitenziaria

6 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

7 Replica a Il Fatto Quotidiano: i veri motivi per cui il Sappe ha querelato Ilaria Cucchi

8 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

9 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera

10 Gli Uffici per l’Esecuzione Penale Esterna (UEPE)