Dicembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2017  
  Archivio riviste    
Sonia Alfano ricorda Pasquale di Lorenzo, Agente integerrimo ucciso dalla mafia

Polizia Penitenziaria - Sonia Alfano ricorda Pasquale di Lorenzo, Agente integerrimo ucciso dalla mafia


Notizia del 13/10/2012 - AGRIGENTO
Letto (4054 volte)
 Stampa questo articolo


“Vittima del dovere, Pasquale Di Lorenzo, sovrintendente penitenziario, fu ucciso da Gerlandino Messina su ordine di Totò Riina. Il suo omicidio doveva servire da avvertimento allo Stato: Cosa nostra non accettava il regime del carcere duro. Pertanto, decise di uccidere un agente di custodia per ogni provincia siciliana. Ad Agrigento toccò a Di Lorenzo, uno tra gli agenti più integerrimi, ricordato da tutti come uomo deciso, dal forte carattere e incorruttibile. Purtroppo, come accade per la maggior parte degli innocenti uccisi dalla mafia, per anni la sua morte fu imputata a questioni personali.

La verità, invece, è che Di Lorenzo si era creato un’ampia schiera di nemici per i suoi modi vigorosi e per il suo inviolabile attaccamento al principio di legalità. Per questo fu designato come vittima perfetta per colpire il cuore dello Stato in provincia di Agrigento”. 

Lo ha dichiarato Sonia Alfano, presidente della Commissione Antimafia Europea, ricordando l’anniversario dell’assassinio di Pasquale Di Lorenzo, insignito della medaglia d’oro al merito civile nel 2003. L’omicidio dell’agente penitenziario avvenne il 13 ottobre del 1992. Nonostante da Palermo fosse partito il contrordine, ormai era troppo tardi per Pasquale Di Lorenzo. La moglie lo trovò immerso in una pozza di sangue la mattina successiva all’agguato.

DI LORENZO Pasquale

Sovrintendete del Corpo di Polizia Penitenziaria – nato a Sipiciano di Galluccio (CE) l'1/06/1947 in servizio presso la Casa Circondariale di Agrigento. Il 13 ottobre 1992, veniva ucciso nell'abitazione di campagna sita in Porte Emperocle (AG), da ignoti appartenenti ad organizzazioni criminali a causa del fermo comportamento tenuto nell'espletamento del delicato servizio d'istituito affidatogli. Riconosciuta "Vittima del Dovere" ai sensi della Legge 466/1980. In data 16.06.2003 gli è stata altresì conferita dallo stesso Dicastero la Medaglia d'Oro al Merito Civile alla memoria.
 

La vecchia targa dei Caduti della Polizia Penitenziaria finisce negli scantinati! 

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Forze dell’Ordine, arriva il Taser. Ecco il modello scelto per la sperimentazione

2 Colloqui disinvolti nel carcere di Padova: ai boss veniva consentito anche di incontrare persone sotto inchiesta del proprio clan

3 Pagarono 50 euro al medico per falsi certificati: licenziati due Poliziotti penitenziari già sospesi

4 Migliorano le condizioni degli allievi a Cairo Montenotte. Il sindaco: bollite l''acqua

5 Arrestato ex Agente penitenziario dai Carabinieri: in casa teneva pistole, munizioni e paletta della Polizia Penitenziaria

6 Protesta nazionale dei Poliziotti penitenziari francesi: aggressioni continue, poco interesse da parte del Governo

7 Enrico Sbriglia: a Padova ci sono scandali perché qui si indaga. Nelle altre carceri c''è omertà e copertura

8 Ergastolano ordinava estorsioni e pestaggi dal carcere di Bologna: utilizzava il telefono del compagno di cella che era in semilibertà

9 Boss mafiosi nella stessa cella e a colloqui con le loro famiglie nello stesso momento: così impartivano ordini dal carcere di Padova

10 Carcere di Salerno: detenuti si lanciano olio bollente, Agente ferito con arma da taglio, telefonino e chiavetta usb


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 La resa e lo scioglimento della Polizia Penitenziaria: una scelta che avrà pesanti ricadute per lo Stato

2 Amministrazione di cartone o cartoni animati dell’Ammistrazione?

3 Visite medico-fiscali: il Re, il Giullare e i cetrioli che volano

4 Se San Basilide volesse farci una grazia, accetteremmo volentieri il passaggio agli Interni

5 In ricordo del Sovrintendente Capo Italo Giovanni Corleone

6 In ricordo dell’assistente capo Salvatore De Luca

7 Gli ex-terroristi salgono in cattedra nelle carceri, nel tentativo di mettere il bavaglio ai poliziotti che protestano

8 Una riforma necessaria: dalla sentenza Torreggiani ad oggi

9 Giuseppe Lorusso, Agente del Corpo degli Agenti di Custodia, ucciso dai terroristi di Prima Linea il 19 gennaio 1979 a Torino

10 Videoconferenze tra DAP e periferia: ogni tanto una buona notizia