Il carcere non ha fatto bene ad un ex detenuto libanese che ha usato la sua detenzione come arma per minacciare un barista. Il detenuto era stato “ospitato” presso il carcere di Regina Coeli per 4 anni dopo una condanna per st" />

  Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
"sono un ex detenuto e spacco tutto". In questo modo un giovane libanese minacciava un bar romano

Polizia Penitenziaria -


Notizia del 13/07/2012 - ROMA
Letto (1832 volte)
 Stampa questo articolo


Il carcere non ha fatto bene ad un ex detenuto libanese che ha usato la sua detenzione come arma per minacciare un barista. Il detenuto era stato “ospitato” presso il carcere di Regina Coeli per 4 anni dopo una condanna per strupro. Il giovane è stato riportato al suo vecchio carcere con custodia cautelare. (ndr)

Un giovane di origini libanesi con precedenti per stupro minacciava e costringeva un barista a somministrargli gratuitamente alcolici e sigarette. "Sono stato a Regina Coeli, spacco tutto"

I carabinieri hanno arrestato un 28enne di origini libanesi che costringeva i dipendenti di un bar di viale Parioli a somministrargli gratis bevande alcoliche e sigarette. "Non ti pago perché sono stato a Regina Coeli". Questa la frase con la quale il malvivente pretendeva di consumare gratuitamente, vantandosi delle sue esperienze in carcere. Il giovane, infatti, ha scontato 4 anni di reclusione nel carcere di via della Lungara per il reato di violenza sessuale, detenzione terminata nel dicembre 2011.

In un'occasione il ragazzo, particolarmente agitato, ha minacciato il gestore con un coltello da caccia, affermando che avrebbe "spaccato tutto" se non avesse avuto quanto chiedeva. Dopo l'ennesimo episodio violento, il gestore del bar si è rivolto ai carabinieri descrivendo il malvivente. Il giovane, che abita nella zona di piazza Bologna, è stato individuato e portato di nuovo nel carcere di Regina Coeli in regime di custodia cautelare.

http://roma.repubblica.it/ 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

4 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

5 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

6 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

7 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

8 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone

9 Detenuto evade dal carcere di Alessandria: era addetto alla pulizia delle aree esterne del penitenziario

10 Nuovi particolari su evasione da Frosinone: i complici sono saliti sul muro di cinta con una scala


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

4 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

5 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Riordino vuol dire mettere ordine

8 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

9 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

10 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?