Aprile 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2018  
  Archivio riviste    
Sorpresi a dormire durante il turno di notte: quattro Poliziotti sotto inchiesta a Verziano

Polizia Penitenziaria - Sorpresi a dormire durante il turno di notte: quattro Poliziotti sotto inchiesta a Verziano


Notizia del 29/01/2014 - BRESCIA
Letto (8299 volte)
 Stampa questo articolo


A processo perchè sorpresi a dormire tutti insieme durante il turno notturno di lavoro. Grattacapi giudiziari per la Polizia Penitenziaria di Verziano. Quattro agenti, un sovrintendente e tre assistenti capo ieri sono stati rinviati a giudizio con l’accusa di abbandono del posto di lavoro, una violazione della legge 121 del primo aprile 1981 per cui rischiano 4 anni di carcere. Con in più le aggravanti di aver interrotto il servizio e commesso il reato in compagnia. Il dibattimento inizierà il 7 aprile 2016.

La vicenda è venuta alla luce in primavera quando sul tavolo della Procura è arrivata una relazione di un Commissario di Polizia Penitenziaria. Una denuncia inviata in copia anche al Provveditorato, nella quale veniva posta in luce una situazione di irregolarità collettiva registrata a Verziano la notte del 14 maggio nel corso di una ispezione a sorpresa. A innescare il controllo, sostengono gli inquirenti, sarebbe stato un detenuto insonne, stufo di non potersi addormentare per i sibili di un russamento che provenivano dall’esterno della sua cella.
 
Infastidito per il rumore, l’uomo avrebbe chiesto lumi e nella casa di reclusione è scattato un blitz alle quattro del mattino. Risultato: stando a quanto constatato dal commissario, le addette alla sorveglianza del reparto femminile erano vigili e regolarmente operative mentre il personale del settore maschile pareva colto da una misteriosa narcolessia di gruppo. L’addetto alla portineria e il collega del primo e del secondo piano dormivano sdraiati su un giaciglio di fortuna allestito su una scrivania, è la denuncia.
 Un terzo poliziotto pare invece si fosse ritirato in una stanza esterna alla sezione da sorvegliare e un quarto addirittura che fosse tornato a casa propria.
 
Per il pm Ambrogio Cassiani i poliziotti hanno abbandonato il posto di lavoro e il servizio «violando le più elementari disposizioni generali inerenti al delicato incarico di sorveglianza dei detenuti e della struttura carceraria, di fatto interrompendo il servizio di sorveglianza stesso». Ma la difesa, che sospetta «una ricostruzione dei fatti partigiana e approssimativa, volta forse a operare una pulizia interna», attacca: «Queste sono persone con alle spalle 30 anni di onorata carriera, gente che lavora con turni massacranti da fonderia, non sono loro le mele marce — stigmatizza l’avvocato Luca Zuppelli —. Se qualcosa non è andato come doveva bastava una sanzione amministrativa». 
 
 
Il Giorno
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre

4 Forze Armate e di Polizia: ecco cosa prevede il contratto di Governo Lega-M5S

5 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

6 Detenuto scatenato a Santa Bona: feriti cinque agenti di Polizia Penitenziaria

7 I Carabinieri Nas alla Dozza. Mensa della penitenziaria nel mirino

8 Direttore del Carcere di Bergamo Porcino va in pensione:I miei 40 anni con i detenuti

9 Altra incredibile follia della Amministrazione: camorrista ergastolano in cattedra alla scuola di Polizia Penitenziaria di Cairo.

10 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Fermate il mal di vivere dei poliziotti penitenziari!

3 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

4 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

5 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

6 La perquisizione straordinaria

7 Operazione Nucleo Cinofili a Regina Coeli: rinvenimento droga e arresto

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco

10 Sindacalismo e Agenti di Custodia. Un’occasione per conoscere la nostra storia (*)