Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Sovraffollamento carceri, l'Italia risarcirà i detenuti: 20 euro al giorno

Polizia Penitenziaria - Sovraffollamento carceri, l'Italia risarcirà i detenuti: 20 euro al giorno


Notizia del 25/03/2014 - ROMA
Letto (1549 volte)
 Stampa questo articolo


Venti euro per ogni giorno di detenzione in celle con meno di tre metri quadrati di spazio vitale o uno sconto di pena fino a un massimo del 20%. Il governo corre ai ripari dopo la condanna comminata all'Italia dalla Corte europea dei diritti dell'uomo per il sovraffollamento delle carceri. E il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, vola a Strasburgo per convincere i giudici della Cedu che il Paese rispetterà la scadenza del 28 maggio.

Il risarcimento riguarderà tutti coloro che, entro sei mesi dalla fine dell'emergenza sovraffollamento, che il governo conta di raggiungere entro maggio, avranno presentato ricorso a Strasburgo. Ad oggi ne sono stati consegnati oltre 3mila.

Attualmente sono 60.400 i detenuti nelle carceri italiane, capienti fino a un massimo di 48.600 persone. Erano 69mila nel 2010. Nel frattempo sono intervenuti due provvedimenti "svuota-carceri", approvati dai governi Monti e Letta e che ancora oggi garantiscono una diminuzione di oltre 300 unità al mese, e presto saranno disponibili altri 1.500 posti.

Da qui l'ottimismo del ministro Orlando, garantito anche dalla notevole crescita delle misure alternative al carcere: se nel 2009 riguardavano solo 12.455 detenuti, oggi sono 29.233 persone. Giù anche la custodia cautelare in carcere, passata dal 46 al 36%.

Con la condanna dell'8 gennaio 2013, la Cedu aveva lasciato all'Italia tempo fino al 28 maggio 2014 per risolvere l'emergenza. Non si esclude che i giudici possano, entro quel termine, posticipare la scadenza di sei mesi in modo da non costringere il Parlamento a varare indulti o amnistia.

tgcom24 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Forze Armate: NoiPA è diventato un problema?

5 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

6 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

7 NoiPa: Forze Armate in rivolta. E spunta una petizione on line

8 La foto del Detenuto Evaso dall''Ospedale di Sanremo. Intanto il Sappe chiede le dimissioni del direttore

9 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

10 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Quanto il temporeggiatore arretra ...

3 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

4 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

5 La lingua segreta dei tatuaggi sulla persona detenuta

6 L’indennità per la “presenza esterna”: a chi si e a chi no

7 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

8 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico

9 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”

10 Esecuzione penale:come comportarsi quando si opera nei confronti di un minore