Maggio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2017  
  Archivio riviste    
Squadra di picchiatori nel carcere di Sulmona: lo dichiara un ergastolano

Polizia Penitenziaria - Squadra di picchiatori nel carcere di Sulmona: lo dichiara un ergastolano


Notizia del 21/06/2013 - L'AQUILA
Letto (4132 volte)
 Stampa questo articolo


Nuove accuse alla Polizia Penitenziaria: un collaboratore di giustizia, detenuto a Torino dove deve scontare un ergastolo, dichiara che a Sulmona opera una squadra di picchiatori della Polizia Penitenziaria.

Li chiamavano "monaci", per via delle larghe tute mimetiche che indossavano, sotto le quali nascondevano cinte e bastoni.

Vere e proprie squadre di punizione che agivano in silenzio e molto spesso di notte, per colpire i detenuti del carcere di Sulmona. La scioccante rivelazione è stata fatta questa mattina, come riporta l’agenzia Ansa, da un collaboratore di giustizia, sottoposto a regime di protezione rinchiuso nel carcere di Torino, dove sta scontando l'ergastolo, chiamato a testimoniare in un processo in cui è imputato F. S., agente di Polizia Penitenziaria di 45 anni del Gruppo operativo mobile (Gom) di Roma.

L'agente è accusato di lesioni aggravate nei confronti di un detenuto, per fatti che si sarebbero svolti nell'ottobre del 2007. Nel corso dell'udienza che è durata alcune ore e che si è svolta a porte chiuse, il collaboratore di giustizia ha raccontato con dovizia di particolari, numerosi episodi di presunti maltrattamenti messi in atto, dai cosiddetti "monaci" nei confronti dei detenuti, ai quali avrebbe assistito durante la sua permanenza nella sezione gialla del carcere di Sulmona riservata ai collaboratori di giustizia. Rivelazioni che hanno indotto il difensore della parte civile, l'avvocato Cinzia Simonetti, a chiedere al giudice Ciro Marsella, la trasmissione degli atti alla procura della Repubblica, affinché venga approfondita la veridicità delle dichiarazioni del testimone, in ordine all'esistenza di una presunta squadra di picchiatori.

Anche perché nel corso della deposizione il testimone avrebbe fatto con precisione alcuni nomi di agenti di Polizia Penitenziaria che avrebbero partecipato ai raid punitivi. «Laddove venissero accertate responsabilità in ordine ai fatti emersi nel corso del processo», afferma l'avvocato Simonetti che è anche responsabile di zona dell'Osservatorio Carceri dell'Unione delle Camere Penali Italiane, «sarebbe giusto e opportuno sia da parte della giustizia sia da parte della stessa amministrazione penitenziaria, che venissero adottati gli opportuni provvedimenti, affinché non si verifichino altri casi Cucchi».

primadanoi.it

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE ABRUZZO
Statistiche carceri Regione Abruzzo







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Riparte il Concorso Allievi Agenti di Polizia Penitenziaria 100 donne e 300 uomini

2 Si incendia furgone della Polizia Penitenziaria: salvi ma intossicati gli Agenti e il detenuto

3 Imboscata ad Agente penitenziario: c''è un problema in bagno e quando arriva i detenuti lo aggrediscono

4 DAP avvia procedimento disciplinare ai sindacalisti che contestarono il sistema premiale che ha permesso la liberazione anticipata dell''omicida Igor il russo

5 Ruba il borsello ad un poliziotto penitenziario in pizzeria, lo nasconde in auto e poi torna a mangiare. Scoperto e arrestato

6 Detenuto cerca di accoltellare Poliziotto penitenziario nel carcere di Novara: Agente schiva il colpo ma rimane ferito al braccio

7 Detenuti magrebini in sorveglianza dinamica aggrediscono con lamette gli Agenti penitenziari nel carcere di Padova

8 Bombe molotov contro le auto della Polizia Penitenziaria: gravissimo atto intimidatorio nel carcere di Pisa

9 Perquisizione nel carcere di Rimini: 5 telefonini, 3 grammi di hashish, 2 coltelli rudimentali, una chiavetta USB

10 Gratteri sulle indagini del Cara di Crotone: mi meraviglia che l''agente penitenziario arrestato sia solo ai domiciliari


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 C’erano una volta due reparti speciali chiamati GOM e NIC …

2 Ci ha lasciati Veronica Bizzi, educatrice in servizio presso la Casa Circondariale di Trapani

3 Dimissioni dei comandanti di GOM e NIC? … Cosa sta succedendo al DAP?

4 Con la riforma della giustizia la Polizia Penitenziaria espleterà i controlli anche sul territorio per legge

5 Dipendenti statali: attenzione alle assenze per malattie, fissato il tetto massimo

6 Forze di Polizia e Forze Armate: uso consapevole dei social network. Guarda il Video con i consigli utili

7 Ormai è un Bollettino di Guerra … San Basilide salvaci tu

8 Commissione Antimafia: relazione del Presidente Rosy Bindi sullo stato di salute di Salvatore Riina

9 Lotta al terrorismo: maggior contributo della Polizia Penitenziaria e partecipazione ai Comitati provinciali ordine e sicurezza

10 Ministro Orlando vigili affinchè il DAP non ritardi anche nell’attuazione del riallineamento