Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Stalker recidivo bussa alle porte del carcere: "Fatemi entrare"

Polizia Penitenziaria - Stalker recidivo bussa alle porte del carcere:


Notizia del 07/10/2014 - RAVENNA
Letto (1538 volte)
 Stampa questo articolo


- Arrestato una prima volta per stalking nei confronti del nuovo compagno della ex, sabato scorso è stato nuovamente arrestato e portato ai domiciliari per lo stesso motivo. Ma ieri mattina l'uomo, un 43enne ravennate con precedenti e difeso dall'avvocato Luca Berger, èevaso per bussare alle porte del carcere per potere entrare. Da lì è andato in Questura dove lo hanno accontentato.

Nella tarda mattinata di oggi lo stalker ha patteggiato un anno, un mese e dieci giorni per l'evasione. Dal gip è arrivato poi l'inasprimento della misura restrittiva per lo stalking: e così è finito in carcere. Davanti al giudice Beatrice Bernabei si è avvalso della facoltà di non rispondere. Anche se informalmente ha spiegato di preferire il carcere ai domiciliari per non dovere sottostare ai controlli di polizia nella sua abitazione.

La prima ordinanza che lo aveva portato in carcere su richiesta dal pm Daniele Barberini titolare del fascicolo, risale a fine 2013. A determinare la misura erano state le minacce contro il nuovo partner della ex oltre al fatto che il 23 dicembre con una roncola, poi sequestrata dalla squadra Mobile, avesse danneggiato le tapparelle della casa del rivale finendo nei guai anche per violazione di domicilio. Dopo qualche tempo il 43enne era stato scarcerato; e dopo il ritiro della querela, a maggio in abbreviato aveva rimediato una condanna a otto mesi di carcere ma per la sola violazione di domicilio. Più di recente si era di nuovo fatto sotto con minacce all'altro, innescando così l'apertura di un nuovo fascicolo per stalking. Su questo fronte, l'interrogatorio di garanzia è stato fissato per giovedì.

ilrestodelcarlino

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Droga in carcere: poliziotto incastrato da una microspia nei gradi

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

7 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

8 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

9 Perseguitava ex capo scorta di Alfano. Poliziotto penitenziario condannato a 3 anni di reclusione

10 Carceri: “E’ sempre più emergenza aggressioni”


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Raffaele Cinotti: in memoria del Vice Brigadiere degli Agenti di Custodia, ucciso a Roma il 7 aprile del 1981

5 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

6 Sempre un passo indietro... perchè la Polizia Penitenziaria non sta al livello degli altri

7 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

8 Le garanzie costituzionali per le perquisizioni personali

9 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

10 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico