Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre

Polizia Penitenziaria - Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre


Notizia del 11/05/2018 - ROMA
Letto (5486 volte)
 Stampa questo articolo


Una platea di 400.000 lavoratori appartenenti alle Forze Armate, Forze di Polizia ed al Corpo dei Vigili del Fuoco stanno per percepire buste paga ingrossate dall’applicazione del nuovo contratto collettivo. Dopo quasi un decennio di attesa, dopo anni di blocco della perequazione e dopo una sentenza della Corte Costituzionale contro il blocco del Governo Monti, gli stipendi dei lavoratori del Comparto Difesa e Sicurezza torneranno ad aumentare. Ormai ci siamo perché NoiPa ha confermato l’imminente applicazione dei provvedimenti di concertazione e degli accordi sindacali relativi alla piattaforma di rinnovo che ha visto i decreti pubblicati finalmente in Gazzetta Ufficiale.

Vediamo adesso cosa debbono aspettarsi i lavoratori con i prossimi cedolini di stipendio.

Entro la fine del mese di maggio, ai lavoratori verranno elargiti gli arretrati derivanti dal nuovo contratto che ha decorrenza gennaio 2016. In pratica dai provvedimenti di concertazione del comparto Difesa e Sicurezza, ai lavoratori spettano arretrati che vanno dal 1° gennaio 2016 a maggio 2018. A partire dal mese di giugno invece, lo stipendio tabellare lordo sarà adeguato ai nuovi valori previsti dalle tabelle del contratto e dai relativi Dpr. Per quanto concerne il mese in corso, gli arretrati saranno erogati con un cedolino a parte, una emissione speciale distaccata dal cedolino classico dello stipendio mensile. Questo quanto fuoriesce da un comunicato di NoiPa sul suo portale ufficiale.


Ma di che cifre parliamo?Con la pubblicazione dei decreti, chi si occupa delle retribuzioni dei lavoratori, per l’appunto NoiPa, adesso è in condizione di applicare i nuovi valori tabellari di stipendio alle retribuzioni dei lavoratori e pertanto, tutti i dipendenti de comparto passeranno all’incasso.

A quanto detto precedentemente, fanno eccezione i Carabinieri, che del Comparto risulta l’unico Corpo che in materia retribuzioni non è passato del tutto sotto la gestione di NoiPA. Su questo aspetto va registrata una nota del delegato Co.Ce.R, sigla sindacale del Corpo, Giuseppe La Fortuna. L’aumento stipendiale per i Carabinieri sarà applicato con ogni probabilità già con il prossimo cedolino di maggio. Dal punto di vista delle cifre per tutto il comparto, occorre ricordare che i contratti sottoscritti sono quattro e variano a seconda del corpo di appartenenza. In linea di massima i nuovi contratti prevedono aumenti netti pari a circa 50 euro al mese pere dipendente, ma solo per il 2018.

Per gli anni antecedenti e quindi per il biennio 2016-2017 che poi è quello che sarà oggetto del cedolino ad emissione speciale di maggio con gli arretrati, le cifre sono inferiori. Per la Polizia di Stato sono destinati al lordo delle tasse, € 10,58 al mese per il 2016 ed € 32,02 sempre al mese per il 2017. Per il 2018 l’aumento lordo per ogni dipendente della Polizia di Stato è pari a 102,26 euro, per diventare come dicevamo un aumento netto prossimo a 50 euro, tanto per dare la dimensione del netto taglio che la tassazione vigente comporterà sul netto in busta. Per i Carabinieri l cifre sono più o meno simili, con € 10,77 32,60 e 104,14 rispettivamente per 2016, 2017 e 2018. Passando alla Guardia di Finanza le cifre sono € 10,87 per il 2016, 32,92 per il 2017 e 105,10 per il 2018. Alla Polizia Penitenziaria invece € 10,07, 30,50 e 97,38. Stesse cifre anche per i Vigili del Fuoco e qualcosa in meno per i Militari dell’Esercito. In definitiva, conti alla mano si tratterà di ricevere un arretrato una-tantum entro fine maggio di poco più di 300 euro a lavoratore.

 

Fonte: blastingnews.com

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Non gradisce la sistemazione in cella, detenuto aggredisce agente della Penitenziaria

3 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

4 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

9 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

10 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Carceri: procuratore aggiunto Potenza Basentini verso guida Dap

3 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

4 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

5 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

6 Tempo di bilanci per il Ministero della Giustizia

7 In sezione comme a la guerre

8 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

9 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

10 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook