Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Strage di Capaci: il 25 maggio, una corsa ciclistica per onorare la memoria, voluta dal Sappe

Polizia Penitenziaria - Strage di Capaci: il 25 maggio, una corsa ciclistica per onorare la memoria, voluta dal Sappe


Notizia del 23/05/2012 - GENOVA
Letto (1668 volte)
 Stampa questo articolo


 Sono passati 20 anni dalla strage di Capaci e l'Italia si prepara ad onorarne il ricordo. Il Sappe (Sindacato Autonomo di Polizia Penitenziaria), a Genova insieme all'Associazione Nazionale Magistrati (Anm) organizza un percorso ciclistico che toccherà tutti i luoghi in cui sono ricordate le vittime della criminalità. (ndr)

 
In occasione del 20° anniversario della strage di Capaci, sono state organizzate una serie di iniziative in tutta Italia dirette a rinnovare il ricordo del giudice Giovanni Falcone, della moglie, della scorta e, assieme a loro, tutte le vittime del dovere e dell’impegno nel contrasto alla mafia, al terrorismo, alla criminalità comune e organizzata. 
 
A Genova l'iniziativa si svolgerà il 25 maggio 2012, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Magistrati – Sezione Liguria, il Gruppo Cronisti Liguri e il SAPPE – Sindacato Autonomo di Polizia Penitenziaria, con un percorso ciclistico e podistico che partendo da Bolzaneto, collegherà tutte le lapidi e i cippi della città posati in memoria delle vittime della criminalità, del terrorismo e del dovere, caratterizzata da una breve orazione e dalla deposizione di un mazzo di fiori. 
 
Il gruppo di ciclisti e podisti è costituito da appartenenti alle Forze dell’Ordine, Magistrati nonché da semplici cittadini attenti ai temi sociali; il percorso si concluderà alle ore 16,20 presso l’Aula Magna del Palazzo di Giustizia, in Piazza Portoria 1, dove verrà proiettato un filmato in ricordo dei caduti. 
 
L’iniziativa, con il suo altissimo senso morale, costituisce una delle poche occasioni per tributare il doveroso omaggio a tutti i caduti, divenuti ormai patrimonio della coscienza collettiva e del valore civico di ogni cittadino onesto. L’impulso che ne scaturisce è finalizzato ad impedire che quei tragici avvenimenti debbano ancora ripetersi e al richiamo ad una legalità che tutti devono sentire e volere, affinché i fatti di sangue avvenuti negli ultimi tempi, che richiamano alla memoria gli anni che hanno seminato dolore e tristezza tra i cittadini e i familiari dei caduti e che non dobbiamo e non vogliamo più rivivere, raccolgano tutte le coscienze civili a supporto di uno Stato democratico. Terrorismo e criminalità sono il male della nostra società, e pertanto invitiamo i cittadini a gridare forte il loro dissenso partecipando.
 
Genova.ogginotizie.it
STATISTICHE CARCERI REGIONE LIGURIA
Statistiche carceri Regione Liguria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

9 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

10 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

4 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

7 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario