Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Straordinari della Polizia Penitenziaria: partito il ricorso Polizia penitenziaria, la guerra degli straordinari parte da Perugia contro indennità giornaliera di 5 euro nel giorno del riposto settimanale

Polizia Penitenziaria - Straordinari della Polizia Penitenziaria: partito il ricorso Polizia penitenziaria, la guerra degli straordinari parte da Perugia contro indennità giornaliera di 5 euro nel giorno del riposto settimanale


Notizia del 04/03/2016 - PERUGIA
Letto (7225 volte)
 Stampa questo articolo


La battaglia legale per il pagamento degli straordinari degli agenti di Polizia Penitenziaria, nei giorni destinati al riposo, parte da Perugia. Diciassette agenti, assistiti dall'avvocato Lorenzo Di Gaetano, hanno portato il ministero della Giustizia, Dipartimento amministrazione penitenziaria, davanti al Tribunale amministrativo regionale per il riconoscimento «del diritto alla corresponsione del compenso spettante a ciascuno dei ricorrenti per ogni periodo di servizio svolto durante il quinquennio 2007/2012 (considerando atto interruttivo della prescrizione la data di notifica del presente ricorso) ovvero nel maggior periodo ritenuto di giustizia, per ore di straordinario effettuate e non pagate, svolte in giornate destinate e/o da destinare al riposo settimanale, oltre le 36 ore settimanali, secondo gli importi maturati in base alla legge ed ai C.C.N.L. intervenuti negli anni di riferimento oltre a rivalutazione monetaria ed interessi legali dalla data di maturazione del diritto fino al soddisfo».

I ricorrenti contestano al ministero «articolati motivi di violazione della normativa di riferimento» e sostengono che «la spettanza della retribuzione per lavoro straordinario in ipotesi di prestazione lavorativa in giornata destinata al riposo settimanale e in eccedenza all’orario settimanale di 36 ore stabilito dal C.C.N.L., non essendo all’uopo assorbente la corresponsione della speciale indennità giornaliera di 5 euro». Il ministero non contesta la ricostruzione, ma sostiene solo l'intervenuta prescrizione.

Secondo i giudici amministrativi nella legge di stabilità del 2014 si legge chiaramente che «la prestazione lavorativa resa nel giorno destinato al riposo settimanale o nel festivo infrasettimanale non dà diritto a retribuzione a titolo  di lavoro straordinario se non per le ore eccedenti l'ordinario turno di servizio giornaliero». Una norma di «interpretazione autentica ed inequivocabilmente retroattiva», ma sulla quale pesano sospetti «di incostituzionalità» rilevandosi  «oltre la irragionevolezza, la violazione dei principi della Convenzione E.D.U. (quale normativa interposta) come elaborati dalla Corte di Strasburgo in punto di efficacia retroattiva della legge non penale, essendo carente la sussistenza dei necessari “motivi imperativi di interesse generale” a tutela del legittimo affidamento». 

E per queste ragioni «di pregiudizialità» che il Tar ha disposto «la sospensione del presente giudizio sino alla decisione da parte della Consulta della prospettata questione di legittimità costituzionale» della legge di stabilità del 2014 per quanto riguarda il motivo del contenzioso.

perugiatoday                                   

STATISTICHE CARCERI REGIONE UMBRIA
Statistiche carceri Regione Umbria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Non gradisce la sistemazione in cella, detenuto aggredisce agente della Penitenziaria

3 Caos al carcere di Prato: detenuto picchia agente, fuoco nelle celle

4 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

9 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

10 Pensionamento anticipato per Forze Armate, Polizia e Vigili del Fuoco, in arrivo cambiamenti nel 2019


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Carceri: procuratore aggiunto Potenza Basentini verso guida Dap

2 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

3 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

4 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

5 Tempo di bilanci per il Ministero della Giustizia

6 In sezione comme a la guerre

7 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

8 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook

9 L’origine dei tatuaggi e l’implicazione del carcere

10 Sicurezza sul lavoro: il Documento di Valutazione dei Rischi