Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Strasburgo: Provenzano resta in carcere a Parma

Polizia Penitenziaria - Strasburgo: Provenzano resta in carcere a Parma


Notizia del 21/11/2013 - PARMA
Letto (1614 volte)
 Stampa questo articolo


Bernardo Provenzano deve rimanere in carcere. A stabilirlo è stata la Corte europea dei diritti umani di Strasburgo, che ha rifiutato di applicare all'ex numero uno di Cosa nostra la regola 39 con cui i giudici ingiungono a un Paese membro del Consiglio d'Europa di prendere immediate misure per eliminare o impedire la violazione dei diritti di un detenuto.

negata la richiesta del legale.A richiedere l'applicazione della normativa prevista dalla Corte di Strasburgo è stata Rosalba Di Gregorio, legale del boss Provenzano. Generalmente questa regola viene utilizzata per fermare l'estradizione di qualcuno dal territorio di uno dei 47 Stati membri. La Corte ha rifiutato la richiesta dell'avvocato perché non ha ritenuto, in base agli elementi in possesso, che il boss sia in condizioni tali da dover essere scarcerato o sottoposto a regime diverso.

pendente il ricorso per maltrattamenti. È rimasto pendente davanti alla Corte, invece, il ricorso presentato dal legale di Provenzano con cui si è chiesta la condanna dello Stato italiano per aver sottoposto l'ex capo di Cosa nostra a trattamento inumano e degrante. I familiari infatti nel 2012 avevano denunciato maltrattamenti all'interno della struttura penitenziaria di Parma, dove il boss era stato trasferito dal 2011.

lettera43
 

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

3 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

4 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

5 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

6 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

7 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

8 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

9 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

5 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

6 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

7 Diventa anche tu Capo del DAP!

8 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

9 C’era una volta la sentinella

10 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?