Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Strasburgo: Provenzano resta in carcere a Parma

Polizia Penitenziaria - Strasburgo: Provenzano resta in carcere a Parma


Notizia del 21/11/2013 - PARMA
Letto (1670 volte)
 Stampa questo articolo


Bernardo Provenzano deve rimanere in carcere. A stabilirlo è stata la Corte europea dei diritti umani di Strasburgo, che ha rifiutato di applicare all'ex numero uno di Cosa nostra la regola 39 con cui i giudici ingiungono a un Paese membro del Consiglio d'Europa di prendere immediate misure per eliminare o impedire la violazione dei diritti di un detenuto.

negata la richiesta del legale.A richiedere l'applicazione della normativa prevista dalla Corte di Strasburgo è stata Rosalba Di Gregorio, legale del boss Provenzano. Generalmente questa regola viene utilizzata per fermare l'estradizione di qualcuno dal territorio di uno dei 47 Stati membri. La Corte ha rifiutato la richiesta dell'avvocato perché non ha ritenuto, in base agli elementi in possesso, che il boss sia in condizioni tali da dover essere scarcerato o sottoposto a regime diverso.

pendente il ricorso per maltrattamenti. È rimasto pendente davanti alla Corte, invece, il ricorso presentato dal legale di Provenzano con cui si è chiesta la condanna dello Stato italiano per aver sottoposto l'ex capo di Cosa nostra a trattamento inumano e degrante. I familiari infatti nel 2012 avevano denunciato maltrattamenti all'interno della struttura penitenziaria di Parma, dove il boss era stato trasferito dal 2011.

lettera43
 

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

3 Due Agenti della Polizia Penitenziaria delle scorte soccorrono una bambina in preda ad una crisi epilettica

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Airola, clamorosa fuga dal carcere minorile. Sappe: evasione prevedibile: sicurezza era al minimo

7 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

8 Bordighera, Carabiniere investe un agente di Polizia Penitenziaria: si segue la pista passionale

9 Seminfermo di mente e pericoloso omicida fuge da REMS: è il terzo caso in poche settimane

10 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

3 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

4 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

5 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

6 Accreditati 320 euro di bonus . Ora si attende il Decreto per le funzioni direttive a marescialli e ispettori

7 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

8 Riordino delle carriere: analisi dei contenuti del parere favorevole del Consiglio di Stato

9 Riordino delle carriere: il Governo tuteli sindacati e co.ce.r. che sostengono il progetto del riordino contro la disinformazione

10 Chi chiede il rinvio del riordino pensa agli interessi del singolo e non a quelli di tutti ...