Giugno 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Giugno 2017  
  Archivio riviste    
Suicidi in carcere: San Vittore, autopsia conferma suicidio del detenuto

Notizia del 21/02/2012 - MILANO

Suicidi in carcere: San Vittore, autopsia conferma suicidio del detenuto

letto 1885 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

I familiari del detenuto 21enne morto al carcere di San Vittore denunciano: “Alessandro è stato ammazzato, non si è suicidato”.

Eppure, l’autopsia ha confermato, poco fa, il suicidio: il medico legale ha accertato che il ragazzo si è impiccato ed è morto rompendosi le vertebre cervicali. Sul cadavere del 21enne non è stata trovata traccia di eventuali violenze subìte, né lesioni che possano far sospettare che sia stato costretto ad uccidersi. Vincenzo, il fratello della vittima, era arrivato al Policlinico nella notte tra sabato e domenica.

Nessuno aveva fornito spiegazioni sulla morte di Alessandro: “I carabinieri ci hanno chiamato quattro ore dopo dicendo di chiedere spiegazioni al cappellano della prigione”, ha spiegato il 24enne. Questa mattina, l’avvocato di famiglia, Antonio Romano, aveva annunciato: “Aspettiamo l’autopsia di oggi, ma non crediamo al suicidio, pensiamo sia stato ucciso e siamo pronti a intraprendere azioni legali. La detenzione non era neanche necessaria”. E’ di un’ora fa la notizia: l’autopsia ha confermato l’ipotesi di suicidio.

Familiari: in galera per reati mai commessi – Alessandro Gallelli, 22 anni, era stato trasportato al Policlinico con un’ambulanza, sabato scorso, nel pomeriggio. Il ragazzo, calciatore di San Vittore Olona, era in attesa di giudizio per reati minori. Il fratello Vincenzo ha parlato di “una rissa con la Polfer, a causa di un biglietto del treno non pagato, consumo di marjuana, molestie ai danni di minorenni, disturbi psicologici non accertati dalle perizie”.

Per il familiare, Alessandro era stato messo in cella senza un reale motivo, perché le accuse contestate sarebbero tutte false: “Se è andato in carcere lui, ci può finire chiunque”. Alessandro aveva denunciato più volte di essere stato picchiato da altri detenuti, circostanza difficilmente comprensibile poiché il ragazzo era stato sottoposto a isolamento. Il giovane si è tolto la vita dopo una seduta psichiatrica. L’avvocato, poco dopo la notizia del suicidio, aveva affermato: “Qualora fosse vero, è inaccettabile che venisse picchiato da altri detenuti. Alessandro sarebbe dovuto essere controllato a vista”. Nonostante l’autopsia abbia confermato l’ipotesi di suicidio, il pm Giovanni Polizzi attenderà qualche giorno prima di rilasciare il nulla osta per la sepoltura: darà tempo ai familiari di decidere se nominare altri consulenti per ulteriori accertamenti.

www.fanpage.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Bambino di 5 anni muore in piscina: il papà è un Agente della Polizia Penitenziaria

2 Una procura massonica guidata all''epoca da Giovanni Tinebra: lo sfogo di Fiammetta Borsellino

3 Ecco come Carabinieri e Polizia Penitenziaria hanno riacciuffato i tre evasi dal carcere di Barcellona PG

4 Detenuti protestano in nome di Allah: frattura al braccio per un Agente e altri Poliziotti penitenziari feriti nel carcere di Verona

5 Tragedia sfiorata: Poliziotto penitenziario trasferito in ospedale in codice rosso. Ferito in una rissa tra detenuti nel carcere di Porto Azzurro

6 Santi Consolo totalmente inadeguato al suo ruolo e carceri fuori controllo: conferenza stampa al Senato

7 Matrimonio tra Poliziotta penitenziaria e detenuto: lei lo aiutò ad evadere dal carcere svizzero

8 Uccise anche il Generale Dalla Chiesa: ora Antonino Madonia vuole lo sconto di pena per trattamento inumano in carcere e la Cassazione la ritiene una legittima richiesta

9 Nostro fratello Mormile ucciso dall''accordo tra DAP e servizi segreti: testimone di colloqui tra Stato e boss mafiosi nel carcere di Parma

10 Detenuto Rachid Assarag a processo per violenza e oltraggio all''Ispettore di Polizia Penitenziaria di sorveglianza nel carcere di Imperia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Perché tanta attenzione all’USPEV e nessuna considerazione per NIC e GOM?

2 Adesso che è legge il reato di "tortura" sicuramente abbiamo risolto il problema ... quindi se facciamo una legge contro l''imbecillità la debelliamo dal Paese?

3 Riordino delle carriere: le tabelle e tutto quello che c’è da sapere

4 Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria arresta uno degli evasi di Barcellona P.G.

5 Altro successo del NIC: presi tutti gli evasi di Barcellona PG

6 Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria arresta i favoreggiatori dell''evasione di Rebibbia

7 Il malessere del Corpo in una lettera a un quotidiano di Alessandria

8 Le discutibili relazioni tra Dap, Radicali e Associazioni di Volontariato denuciate dal Senatore Di Maggio

9 Lettera aperta di Capece a Rita Bernardini

10 Fiamme Azzurre, nuova stagione olimpica e nuova location per la preparazione di Anna Cappellini e Luca Lanotte