Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Suicidi Polizia Penitenziaria, Pagano DAP: polemiche strumentali, abbiamo fatto tutto il possibile

Polizia Penitenziaria - Suicidi Polizia Penitenziaria, Pagano DAP: polemiche strumentali, abbiamo fatto tutto il possibile


Notizia del 19/08/2013 - ROMA
Letto (1848 volte)
 Stampa questo articolo


E' un'attivita' molto piu' complessa e difficile'', fa notare Pagano. Le polemiche sui suicidi? ''Eufemisticamente le definirei strumentali -spiega il vice capo del Dap- solo una volonta' pervicacemente prevenuta puo' pensare che il Dipartimento non metta in campo tutti gli strumenti conosciuti e a sua disposizione per prevenire i rischi di suicidi degli agenti di Polizia Penitenziaria. L'ottica di intervento -rimarca- e' stata globale''.

''Il suicidio, qualsiasi suicidio -fa notare ancora Pagano- ha dinamiche sottostanti molto complesse e non facilmente intellegibili, neppure agli esperti e neppure in una analisi a posteriori. L'esame delle motivazioni dei diversi suicidi posti in essere da nostri agenti, ad esempio, non ha mai posto in luce che questa decisione fosse da porsi in relazione a difficolta' insorte sul lavoro. Ma non per questo -assicura- abbiamo mai smesso di chiederci cosa noi, come amministrazione, avremmo potuto fare, quale strategia intraprendere per prevenire questi atti drammatici''.

''Abbiamo cosi pensato ad azioni dirette -sottolinea ancora il vice capo del Dap- vorrei ricordare il grande lavoro fatto dalla commissione presieduta dalla presidente Simonetta Matone, ma anche a interventi indiretti, cercando di migliorare il lavoro degli agenti, elevandone la professionalita', valorizzando ancor piu' il loro ruolo. Un percorso fondamentale non solo nel mantenimento della sicurezza interna agli istituti ma anche nel processo trattamentale del detenuto''.

''Il lavoro degli agenti di Polizia Penitenziaria -fa notare Pagano- e' un lavoro usurante come pochi, perche' il carcere e' terra di frontiera e di contraddizioni. Accanto a un'esposizione diretta al rischio c'e' la percezione del dolore altrui, che non puo' non colpire la sensibilita' individuale''. ''Queste contraddizioni devono trovare conciliazione, sbocchi credibili e percorribili: occore dare un senso al proprio lavoro, al proprio ruolo e impegno. E ancor piu e' necessario che questo venga riconosciuto non solo dagli addetti ai lavori, ma soprattutto dalla societa' esterna''. ''Nessuno -incalza il vice capo del Dap- si e' mai domandato come faccia ad esempio un agente a controllare centinaia di persone presunte pericolose?

Si puo' fare in un solo modo: guadagnando autorevolezza nei loro confronti, mostrando che quella divisa che indossa e' simbolo e affermazione di legalita'. Il riconoscerlo, da parte dei detenuti, e' il primo fondamentale passo su cui poi si puo' costruire un valido percorso di reinserimento sociale''. 'Il recupero di una persona -rimarca Pagano- non deve soddisfare il buonismo, ma farci sentire piu' sicuri perche' ogni persona recuperata e' un pericolo in meno per la societa' e di questo i nostri agenti devono poter essere fieri. Abbiamo affrontato a tutto campo il problema dei suicidi degli agenti, cercando di trovare le soluzioni piu' congeniali da offrire, in condizioni di anonimato, a chi si trovasse a dover affrontare un proprio disagio lavorativo o esistenziale''.

''Va dato atto all'impegno, anche personale della presidente Matone -fa notare ancora Pagano- di aver messo intorno a un tavolo esperti della materia che hanno partecipato senza alcun compenso. L'help-line e' la traduzione di loro suggerimenti, come quelli riguardanti l'ambiente lavorativo, i rapporti con i colleghi e con i superiori i quali devono abbandonare le logiche verticistiche, conoscere meglio i propri uomini, che sono collaboratori e non meri esecutori di ordini''.

Adnkronos

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

3 Due Agenti della Polizia Penitenziaria delle scorte soccorrono una bambina in preda ad una crisi epilettica

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Airola, clamorosa fuga dal carcere minorile. Sappe: evasione prevedibile: sicurezza era al minimo

8 Seminfermo di mente e pericoloso omicida fuge da REMS: è il terzo caso in poche settimane

9 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

10 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

3 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

4 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

5 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

6 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

7 Accreditati 320 euro di bonus . Ora si attende il Decreto per le funzioni direttive a marescialli e ispettori

8 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

9 Riordino delle carriere: analisi dei contenuti del parere favorevole del Consiglio di Stato

10 Riordino delle carriere: il Governo tuteli sindacati e co.ce.r. che sostengono il progetto del riordino contro la disinformazione