“Purtroppo il carcere c’entra eccome con la tragica fine dell’agente di polizia penitenziaria in servizio a Viterbo. Non basta attribuire quanto accaduto, come si sta ipotizzando, ai suoi problemi per" />

  Giugno 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Giugno 2017  
  Archivio riviste    
Suicidio Ispettore Ledda, il Garante dei detenuti del Lazio: Ennesimo allarme della tragica situazione che si vive nelle carceri italiane.

Notizia del 17/05/2011 - VITERBO

Suicidio Ispettore Ledda, il Garante dei detenuti del Lazio: Ennesimo allarme della tragica situazione che si vive nelle carceri italiane.

letto 2372 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi
 “Purtroppo il carcere c’entra eccome con la tragica fine dell’agente di polizia penitenziaria in servizio a Viterbo. Non basta attribuire quanto accaduto, come si sta ipotizzando, ai suoi problemi personali.
E’ evidente che nel suo gesto hanno avuto un peso le difficili condizioni di lavoro e una pressione psicologica che, in altri momenti e con altre condizioni, poteva sicuramente essere gestita”. E’ questo il commento dei Garante dei detenuti del Lazio Angiolo Marroni alla notizia del suicidio di Giuseppe Ledda, ispettore della polizia penitenziaria di 42 anni in servizio al carcere “Mammagialla” di Viterbo.
Secondo quanto ricostruito l’uomo si è tolto la vita domenica sera, nello spogliatoio del carcere subito dopo aver preso servizio, sparandosi in testa con la pistola di ordinanza. Secondo le organizzazioni sindacali, questo è il suicidio numero 75 fra gli agenti di polizia penitenziaria negli ultimi dieci anni, il terzo del 2011.
“Hanno pienamente ragione i sindacati ad indignarsi davanti a tragedie di questo genere e denunciare tutta la drammaticità delle proprie condizioni di lavoro - ha aggiunto Marroni – Il dato inequivocabile di questi anni è il drammatico sovraffollamento degli istituti, con il peggioramento della qualità di vita nelle carceri e, quindi, non solo dei detenuti ma anche di tutti coloro che vivono questo mondo, a partire dagli agenti di polizia penitenziaria.
Il sovraffollamento acuisce i problemi legati alla gestione di strutture fatiscenti e inadeguate, costringe gli agenti, in drammatiche condizioni di carenza di organico, a lavorare abbandonati a loro stessi, in condizioni di estrema precarietà senza avere, per altro, un adeguato sostegno di carattere psicologico. Sovraffollamento, carenze di organico e penuria di risorse stanno portando il sistema al collasso, come denunciano da mesi gli agenti con le loro proteste in ogni parte d’Italia. La realtà è che fin quando non si deciderà di intervenire politicamente in maniera concreta, considerando la riforma del codice penale e le risorse anche economiche da mettere in campo, ci sarà sempre emergenza nelle carceri”.
STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Una procura massonica guidata all''epoca da Giovanni Tinebra: lo sfogo di Fiammetta Borsellino

2 Ispettore della Polizia Penitenziaria disarma migrante che minacciava i passanti nella stazione di Napoli

3 Ecco come Carabinieri e Polizia Penitenziaria hanno riacciuffato i tre evasi dal carcere di Barcellona PG

4 Detenuti protestano in nome di Allah: frattura al braccio per un Agente e altri Poliziotti penitenziari feriti nel carcere di Verona

5 Centotrentaseiesimo arresto di un Agente Penitenziario libero dal servizio: in dieci anni recuperata refurtiva per 70mila euro

6 Tragedia sfiorata: Poliziotto penitenziario trasferito in ospedale in codice rosso. Ferito in una rissa tra detenuti nel carcere di Porto Azzurro

7 Uccise anche il Generale Dalla Chiesa: ora Antonino Madonia vuole lo sconto di pena per trattamento inumano in carcere e la Cassazione la ritiene una legittima richiesta

8 Nostro fratello Mormile ucciso dall''accordo tra DAP e servizi segreti: testimone di colloqui tra Stato e boss mafiosi nel carcere di Parma

9 Cassazione conferma condanna ad ex Agente penitenziario: ricevette 500 euro in cambio di un telefonino ad un detenuto

10 Riforma dell''ordinamento penitenziario, ecco i nomi delle commissioni: Andrea Orlando nomina i componenti per preparare le bozze dei decreti legislativi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Riordino delle carriere: le tabelle e tutto quello che c’è da sapere

2 Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria arresta uno degli evasi di Barcellona P.G.

3 Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria cattura Johnny lo Zingaro. Operazione "Il biondino"

4 Tutti i Sindacati della Polizia Penitenziaria interrompono le relazioni con il DAP e chiedono incontro con il Ministro Andrea Orlando

5 Altro successo del NIC: presi tutti gli evasi di Barcellona PG

6 Il malessere del Corpo in una lettera a un quotidiano di Alessandria

7 Cattura di Johnny lo zingaro: Ministro Minniti si congratula con Polizia di Stato e Polizia Penitenziaria. Il video dell''arresto

8 Le discutibili relazioni tra Dap, Radicali e Associazioni di Volontariato denuciate dal Senatore Di Maggio

9 Lettera aperta di Capece a Rita Bernardini

10 Blocco stipendi 2011/2014: ancora irrisolta la questione per chi è andato in pensione durante quel periodo