Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Svizzera. Ecco lo chalet dove i detenuti fanno l''amore

Polizia Penitenziaria - Svizzera. Ecco lo chalet dove i detenuti fanno l''amore


Notizia del 15/06/2016 - ESTERO
Letto (1684 volte)
 Stampa questo articolo


CADRO - Per raggiungere la “casetta dell'amore”, alla Stampa, bisogna passare attraverso una serie di controlli. Cancelli a doppio check, telecamere e muraglioni di cemento. Alla fine ci si ritrova in mezzo a un prato in fiore. La vista è surreale: uno chalet circondato dal filo spinato, al limite della foresta, domina dall'alto le carceri cantonali. È qui che i detenuti di Cadro salgono a passare le loro ore di privacy (6 al massimo, ogni due mesi) in intimità con mogli e fidanzate - ma spesso anche insieme a tutta la famiglia. E qui qualcuno vorrebbe che fossero ospitate anche delle prostitute.

 

«Struttura unica» - La struttura visitata da Tio.ch-20minuti, di cui mostriamo le immagini in esclusiva, è un luogo «unico in Svizzera» spiega il direttore delle Strutture carcerarie del Cantone, Stefano Laffranchini: «In nessun carcere elvetico esiste qualcosa di simile». La cascina – due bagni, salotto con cucina, caminetto e naturalmente la zona notte con un grande letto matrimoniale – è un ex grotto adibito a una sorta di privée per carcerati. L'anno scorso 22 dei 140 ospiti della Stampa hanno usufruito dello chalet (soprannominato “La Silva”) per trascorrere momenti d'intimità in compagnia femminile – ma anche in famiglia. Si tratta di «un premio per i detenuti che si distinguono per buona condotta» continua Laffranchini.

 

«Vietato alle prostitute» - L'attività sessuale in carcere, del resto, facilita il reinserimento sociale. A una condizione: le ospiti della casa dell'amore «devono poter dimostrare di avere un rapporto sentimentale significativo e duraturo con i carcerati» precisa Laffranchini. Niente prostitute o scappatelle occasionali. Una regola che non è piaciuta a tutti i detenuti: di recente, non è mancato chi ha fatto ricorso contro la decisione della direzione di vietare alcune visite con “amiche” sospette. «Su questo non transigiamo. Se dovessimo aprire lo chalet alle prostitute avremmo difficoltà a gestire il servizio: i detenuti stranieri, senza legami affettivi sul territorio, sono sempre di più, le richieste esploderebbero» afferma Laffranchini, che conclude: «Lo chalet è pensato per consentire ai detenuti di mantenere i rapporti sociali. È evidente che, quando si tratta di prostitute, questa funzione viene meno».

Tio.ch

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Sissy Trovato Mazza torna a casa: l''Agente penitenziaria colpita alla testa da un proiettile nell''ascensore dell''ospedale di Venezia è fuori pericolo

2 Arrestato poliziotto penitenziario in aspettativa. Rubava bancali di legno per rivenderli a 4 euro

3 Poliziotto penitenziario speronato più volte da un''auto mentre era sul suo scooter: preso il pirata della strada

4 Il caso dell''Agente Lepore deceduta in ospedale: a processo il medico per firme false e omicidio colposo

5 Arrestato Agente penitenziario in servizio a Rebibbia: aveva droga e telefonini da smerciare in carcere

6 Espulso dall''Italia il detenuto marocchino Rachid Assarag che accusò i Poliziotti penitenziari di maltrattamenti

7 Detenuto tenta di strangolare un Poliziotto penitenziario nel carcere di Sollicciano: salvato dagli altri detenuti

8 Detenuto prende a pugni e testate gli Agenti e incita alla rivolta nel carcere di Salerno

9 Agente penitenziario si getta nel fiume Volturno e salva un uomo che voleva suicidarsi

10 Ex detenuto del carcere di Agrigento incontra Agente penitenziario e lo insulta e lo minaccia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Poliziotto Penitenziario si suicida: in servizio all''NTP di Palermo Pagliarelli si è tolto la vita con la pistola d''ordinanza

2 Appena 48 ore dopo un altro Agente Penitenziario si spara un colpo alla testa: Finanziere chiama i soccorsi, ma il collega muore nel tragitto

3 1990: ultima Festa del Corpo Agenti di Custodia. Il video della spettacolare cerimonia.

4 In memoria di Francesco Rucci, Brigadiere degli Agenti di Custodia ucciso da terroristi di Prima linea il 18 settembre 1981

5 In memoria dell''Appuntato Pasquale De Santis, ucciso da un detenuto durante un tentativo di evasione dal carcere di Porto Azzurro l''11 settembre 1943

6 In memoria di Antimo Graziano, Brigadiere degli Agenti di Custodia ucciso dalla camorra il 14 settembre 1982

7 Perché la Polizia Penitenziaria sarà in piazza a manifestare il 19 settembre 2017. Donato Capece (SAPPE) lo spiega al Ministro della Giustizia Andrea Orlando"

8 Ma i professionisti del carcere (Antigone, Bernardini, Radicali, Nessuno tocchi Caino, ecc…) da che parte stanno?

9 Il messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per i 200 anni della Polizia Penitenziaria

10 Troppi casi di suicidio nella Polizia Penitenziaria. Cosa aspetta lo Stato ad intervenire?