Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Svuota Carceri: allo studio un provvedimento per diminuire la pressione sulle Forze di Polizia

Notizia del 18/01/2012 - ROMA

Svuota Carceri: allo studio un provvedimento per diminuire la pressione sulle Forze di Polizia

letto 1218 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Approda oggi nell'aula del Senato il dl svuota-carceri voluto dal ministro della Giustizia Paola Severino e approvato dal Cdm nel dicembre scorso. Tra i primi effetti del provvedimento, l'uscita progressiva dal carcere di circa 3.300 detenuti, poiche' verra' innalzata da 12 a 18 mesi la pena residua che e' possibile scontare ai domiciliari. Inoltre la misura sancisce l'uscita dal circuito penitenziario degli arrestati in flagranza di reato, e in generale di quanti alimentano il fenomeno delle cosiddette 'porte girevoli' entrando in carcere per la sola immatricolazione per poi essere scarcerati o inviati ai domiciliari. Il dl prevedeva originariamente la possibilita' di utilizzare le camere di sicurezza di questure e caserme delle forze dell'ordine.

Nella commissione Giustizia del Senato, tuttavia, e' stata apportata una modifica, privilegiando la destinazione degli arrestati o i fermati in flagranza ai domiciliari. In queste ore, pero', a quanto si apprende da fonti di governo, a Palazzo Madama si sta lavorando a un nuovo emendamento - formulato dal governo o dagli stessi relatori della proposta di modifica in Commissione - per riformulare nuovamente la misura. Il timore, infatti, e' che, per come scritta in Commissione, gli oneri per le forze dell'ordine sarebbero ancor maggiori, con in piu' il rischio che finiscano ai domiciliari anche persone accusate di delitti gravi.

La riformulazione, invece, puntera' a circoscrivere con piu' precisione la misura ai casi di arresto in flagranza per reati minori e in attesa di processo per direttissima davanti a giudice monocratico.

Adnkronos

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

9 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

10 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

3 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

10 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però