Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Tagli alle spese dello Stato, prevista rimodulazione dei criteri di coordinamento delle forze di polizia

Polizia Penitenziaria - Tagli alle spese dello Stato, prevista rimodulazione dei criteri di coordinamento delle forze di polizia


Notizia del 17/03/2014 - ROMA
Letto (3289 volte)
 Stampa questo articolo


Sarà lo stesso Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, a gestire la sequenza dei tagli alla spesa pubblica, sollevando di fatto il Ministro dell’Economia dal ruolo di "capro espiatorio" se il tentativo di rivedere la spesa statale non dovesse sortire gli effetti sperati. Insomma la colpa sarà di Renzi, anche perché senza incidere su pensioni e sanità, il rischio che si corre di pestare i piedi a parecchi è elevato.

Si parte dai dirigenti pubblici, per i quali il Presidente del Consiglio auspica una secca riduzione degli emolumenti, da allineare a quelli del Presidente della Repubblica, vale a dire 250 mila euro all’anno. Solo dalla voce "stipendi d’oro" dai manager pubblici si conta di risparmiare circa 500 milioni di euro, ricorrenti.

Più generalmente, il piano di tagli per il 2014 prevede un risparmio complessivo di oltre 3 miliardi di euro, come desunto dal piano delineato da Carlo Cottarelli, commissario preposto ai tagli della spesa pubblica.

ù Un piano che inoltre dovrà individuare le voci di spesa da tagliare o ridurre da subito, perché solo così si riuscirà a trovare la copertura finanziaria su cui innestare i decreti legge per la riduzione delle tasse e sull’aumento degli stipendi per i lavoratori dipendenti a basso reddito. Un progetto che complessivamente vale circa dieci miliardi.

Le misura messe riguardano, almeno per ora, l’eliminazione delle sedi regionali della Rai, i tagli alle "auto blu" e a una rimodulazione dei criteri di coordinamento delle forze di polizia, Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia Forestale, Guardia di Finanza e Polizia Penitenziaria.
Alcune sarebbero attuabili da subito, ma altre appaiono "politicamente" sensibili, come quelle della rivisitazione strutturale delle forze di polizia che, secondo Cottarelli, sarebbero fonte di sprechi e inutili sovrapposizioni. Al riguardo si segnalano già le prime resistenze; come quella del vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri, deciso a chiedere un confronto in Parlamento sulle "minacce", così le definisce, del preposto commissario alla spesa pubblica.

teleborsa 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

2 Candidata con la Bonino, tenta di passare dei soldi ad un detenuto durante una visita in carcere

3 Governo Gentiloni sarà ricordato per lo svuota carceri mascherato? Sappe: così si rottama il 41bis

4 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

5 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Detenuti evadono durante una gita al museo del MAXXI di Roma: ripresi poco dopo

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

2 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

3 Ma chi siamo?

4 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

5 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

6 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

7 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

8 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

9 Transito a ruolo civile. Č legittimo cumulare pensione privilegiata e stipendio

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia