Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Tagli alle spese dello Stato, prevista rimodulazione dei criteri di coordinamento delle forze di polizia

Polizia Penitenziaria - Tagli alle spese dello Stato, prevista rimodulazione dei criteri di coordinamento delle forze di polizia


Notizia del 17/03/2014 - ROMA
Letto (3133 volte)
 Stampa questo articolo


Sarà lo stesso Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, a gestire la sequenza dei tagli alla spesa pubblica, sollevando di fatto il Ministro dell’Economia dal ruolo di "capro espiatorio" se il tentativo di rivedere la spesa statale non dovesse sortire gli effetti sperati. Insomma la colpa sarà di Renzi, anche perché senza incidere su pensioni e sanità, il rischio che si corre di pestare i piedi a parecchi è elevato.

Si parte dai dirigenti pubblici, per i quali il Presidente del Consiglio auspica una secca riduzione degli emolumenti, da allineare a quelli del Presidente della Repubblica, vale a dire 250 mila euro all’anno. Solo dalla voce "stipendi d’oro" dai manager pubblici si conta di risparmiare circa 500 milioni di euro, ricorrenti.

Più generalmente, il piano di tagli per il 2014 prevede un risparmio complessivo di oltre 3 miliardi di euro, come desunto dal piano delineato da Carlo Cottarelli, commissario preposto ai tagli della spesa pubblica.

ù Un piano che inoltre dovrà individuare le voci di spesa da tagliare o ridurre da subito, perché solo così si riuscirà a trovare la copertura finanziaria su cui innestare i decreti legge per la riduzione delle tasse e sull’aumento degli stipendi per i lavoratori dipendenti a basso reddito. Un progetto che complessivamente vale circa dieci miliardi.

Le misura messe riguardano, almeno per ora, l’eliminazione delle sedi regionali della Rai, i tagli alle "auto blu" e a una rimodulazione dei criteri di coordinamento delle forze di polizia, Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia Forestale, Guardia di Finanza e Polizia Penitenziaria.
Alcune sarebbero attuabili da subito, ma altre appaiono "politicamente" sensibili, come quelle della rivisitazione strutturale delle forze di polizia che, secondo Cottarelli, sarebbero fonte di sprechi e inutili sovrapposizioni. Al riguardo si segnalano già le prime resistenze; come quella del vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri, deciso a chiedere un confronto in Parlamento sulle "minacce", così le definisce, del preposto commissario alla spesa pubblica.

teleborsa 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

3 Due Agenti della Polizia Penitenziaria delle scorte soccorrono una bambina in preda ad una crisi epilettica

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

8 Seminfermo di mente e pericoloso omicida fuge da REMS: è il terzo caso in poche settimane

9 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

10 Riordino: Ispettori di Polizia Penitenziaria favoriti nella progressione di carriera?


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

3 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

4 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

5 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

6 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

7 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

8 Accreditati 320 euro di bonus . Ora si attende il Decreto per le funzioni direttive a marescialli e ispettori

9 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

10 Riordino delle carriere: analisi dei contenuti del parere favorevole del Consiglio di Stato