Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
TAR Lombardia conferma sanzione disciplinare per Like su Facebook dopo suicidio detenuto

Polizia Penitenziaria - TAR Lombardia conferma sanzione disciplinare per Like su Facebook dopo suicidio detenuto


Notizia del 12/05/2016 - MILANO
Letto (5012 volte)
 Stampa questo articolo


Basta un semplice "mi piace" su Facebook per meritarsi una sospensione dal lavoro. Lo sa bene il dipendente di un carcere lombardo che intervenendo in una discussione sulla notizia di un suicidio avvenuto nell'istituto aveva espresso il proprio parere con un like. L'uomo è stato subito sospeso dal servizio dall'amministrazione penitenziaria per un mese in quanto il suo intervento, anche se effettuato da privato utente del social network, è stato ritenuto nocivo per l'immagine della datrice di lavoro. E lo stop è stato confermato dalla terza sezione del Tar Lombardia che, con l'ordinanza n. 246/2016, ha respinto la domanda cautelare del lavoratore perché manca il fumus boni iuris.

A nulla vale la circostanza che l'uomo era intervenuto nella discussione semplicemente mettendo un solo "mi piace" alla notizia postata da qualcun altro che raccontava di un suicidio avvenuto all'interno del penitenziario. Né che l'articolo postato parlasse anche del pronto intervento delle guardie carcerarie, facendo scaturire una sequenza complessa di commenti. Il fatto è che nell'ambito di tale sequenza si inserivano anche "commenti riprovevoli" sulla vicenda. Per cui anche quell'unico like, per di più non eliminato subito dal lavoratore, aveva messo in imbarazzo l'amministrazione datrice. La sua condotta quindi non è da ritenersi irrilevante. Da qui la conferma della sanzione inflitta.

StudioCataldi.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Non gradisce la sistemazione in cella, detenuto aggredisce agente della Penitenziaria

3 Caos al carcere di Prato: detenuto picchia agente, fuoco nelle celle

4 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

5 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

6 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

7 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

8 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

9 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

10 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Carceri: procuratore aggiunto Potenza Basentini verso guida Dap

2 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

3 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

4 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

5 Tempo di bilanci per il Ministero della Giustizia

6 In sezione comme a la guerre

7 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

8 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook

9 L’origine dei tatuaggi e l’implicazione del carcere

10 Sicurezza sul lavoro: il Documento di Valutazione dei Rischi