Maggio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2017  
  Archivio riviste    
Tenta di scappare dal carcere di Montacuto: bloccato dalla Polizia Penitenziaria

Polizia Penitenziaria - Tenta di scappare dal carcere di Montacuto: bloccato dalla Polizia Penitenziaria


Notizia del 17/04/2014 - ANCONA
Letto (2178 volte)
 Stampa questo articolo


Ancona, 17 aprile 2014 - Demolisce il muro della cella per avere accesso alle tubature dell’acqua, che conducono ai sotterranei, ma viene scoperto dai secondini e punito con l’isolamento. Ieri anche il tribunale di Ancona ha inferto la sua punizione: è stato condannato per tentata evasione e danneggiamento ad un anno e 2 mesi di reclusione Gennaro Giuffrida, 35enne brindisino, che nel luglio 2011 aveva tentato di emulare le gesta di Frank Morris, epico protagonista del film Fuga da Alcatraz.

Il giovane si trovava a Montacuto dopo aver tentato l’evasione dal carcere di Ascoli Piceno, dove aveva scavato un buco nel muro della cella. Anche nel carcere dorico aveva provato a scappare. Se ne erano accorte le guardie carcerarie, che proprio in virtù del precedente tentativo di evasione avevano sottoposto la sua cella ad un’ispezione.



Su una parete, nascosti da un lenzuolo, i secondini avevano trovato gravi danneggiamenti: il muro era stato in parte demolito per rimuovere un pannello messo a copertura delle condutture idriche. Secondo la ricostruzione fatta ieri in aula dalle guardie carcerarie, Gennaro Giuffrida aveva il fisico abbastanza minuto da riuscire ad introdursi nel piccolo spazio tra le tubature e, seguendo queste, avrebbe potuto raggiungere il seminterrato e di qui le fogne. L’intenzione del detenuto, insomma, era proprio quella di evadere.

La versione fornita in aula dagli agenti della Polizia Penitenziaria, evidentemente, è stata più convincente di quella della difesa, che ha ridimensionato il fatto al semplice danneggiamento. Secondo la tesi difensiva, Giuffrida non voleva scappare dal carcere e comunque non avrebbe potuto evadere, visto che, una volta uscito dall’edificio, avrebbe incontrato l’ostacolo della cinta muraria. Gennaro Giuffrida, detto ‘Gerri’, era stato arrestato in Emilia Romagna nel maggio del 2007 perché ritenuto complice di Fabio Fornaro, brindisino accusato di aver ucciso a colpi di pistola un pregiudicato di 33 anni nel corso di un agguato.

Successivamente Giuffrida era stato condannato anche per essere stato uno dei componenti della ‘Banda Antonino’, ritenuta autrice di estorsioni, furti e rapine. Per questo anche la Corte d’Appello di Lecce, nel 2010, gli aveva inflitto 6 anni e 3 mesi.

ilrestodelcarlino 

STATISTICHE CARCERI REGIONE MARCHE
Statistiche carceri Regione Marche







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Riparte il Concorso Allievi Agenti di Polizia Penitenziaria 100 donne e 300 uomini

2 Si incendia furgone della Polizia Penitenziaria: salvi ma intossicati gli Agenti e il detenuto

3 DAP avvia procedimento disciplinare ai sindacalisti che contestarono il sistema premiale che ha permesso la liberazione anticipata dell''omicida Igor il russo

4 Ruba il borsello ad un poliziotto penitenziario in pizzeria, lo nasconde in auto e poi torna a mangiare. Scoperto e arrestato

5 Detenuto cerca di accoltellare Poliziotto penitenziario nel carcere di Novara: Agente schiva il colpo ma rimane ferito al braccio

6 Detenuti magrebini in sorveglianza dinamica aggrediscono con lamette gli Agenti penitenziari nel carcere di Padova

7 Bombe molotov contro le auto della Polizia Penitenziaria: gravissimo atto intimidatorio nel carcere di Pisa

8 Perquisizione nel carcere di Rimini: 5 telefonini, 3 grammi di hashish, 2 coltelli rudimentali, una chiavetta USB

9 Gratteri sulle indagini del Cara di Crotone: mi meraviglia che l''agente penitenziario arrestato sia solo ai domiciliari

10 Era considerato un detenuto modello il rapinatore ucciso a Pisa: sparò anche ai Carabinieri ad altezza uomo


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 C’erano una volta due reparti speciali chiamati GOM e NIC …

2 Ci ha lasciati Veronica Bizzi, educatrice in servizio presso la Casa Circondariale di Trapani

3 Dimissioni dei comandanti di GOM e NIC? … Cosa sta succedendo al DAP?

4 Con la riforma della giustizia la Polizia Penitenziaria espleterà i controlli anche sul territorio per legge

5 Dipendenti statali: attenzione alle assenze per malattie, fissato il tetto massimo

6 Forze di Polizia e Forze Armate: uso consapevole dei social network. Guarda il Video con i consigli utili

7 Ormai è un Bollettino di Guerra … San Basilide salvaci tu

8 Commissione Antimafia: relazione del Presidente Rosy Bindi sullo stato di salute di Salvatore Riina

9 Lotta al terrorismo: maggior contributo della Polizia Penitenziaria e partecipazione ai Comitati provinciali ordine e sicurezza

10 Ministro Orlando vigili affinchè il DAP non ritardi anche nell’attuazione del riallineamento