Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Tentata evasione da Larino con Poliziotti aggrediti e rinchiusi in Sezione: sottratte loro anche le chiavi

Polizia Penitenziaria - Tentata evasione da Larino con Poliziotti aggrediti e rinchiusi in Sezione: sottratte loro anche le chiavi


Notizia del 07/03/2015 - CAMPOBASSO
Letto (5071 volte)
 Stampa questo articolo


Ha aggredito gli agenti di Polizia Penitenziaria, ha rubato loro le chiavi e li harinchiusi nel Reparto del carcere dove era stato portato. Così un detenuto ha tentato di scappare dal penitenziario di Larino. Altre guardie lo hanno però affrontato e bloccato. Si è concluso così il tentativo di evasione avvenuto nella notte fra lunedì 2 e martedì 3 marzo e denunciato ora dal Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe che sottolinea il numero troppo esiguo di forze dell’ordine presenti nella prigione frentana.

«L’uomo era stato portato in carcere dal personale dell’Arma alle 2 di notte – racconta Donato Capece, segretario generale del Sappe -. Dopo le operazioni di rito da parte delpersonale (assai ridotto) della Polizia Penitenziaria, mentre veniva portato in cella, l’uomo ha aggredito repentinamente gli agenti e li ha rinchiusi all’interno del Reparto, sottraendo loro anche le chiavi. 
I poliziotti, nonostante fossero feriti, sono riusciti a contattare gli altri agenti di servizio in carcere, che hanno rintracciato l’uomo all’interno della struttura detentiva e lo hanno immobilizzato, conducendolo in cella. Grazie alla professionalità dei Baschi Azzurri di Larino, dunque, una clamorosa evasione dal carcere è stata sventata in tempo». 

Ma il sindacato rimarca la pericolosità dovuta al poco personale all’opera di notte. «Questograve episodio deve però far riflettere sull’opportunità che gli arrestati vengono portati in carcere nelle ore notturne, quando il già esiguo personale di Polizia Penitenziaria è ridotto ai minimi termini e deve svolgere servizio contemporaneamente in più posti. In questi casi,sarebbe opportuno che gli arrestati passassero la notte in caserma, in guardina o comunque nei locali a disposizione delle forze dell’ordine che hanno operato l’arresto e venissero condotti in carcere al mattino successivo».

Il coordinatore regionale Sappe del Molise, Luigi Frangione, denuncia «la pessima organizzazione del lavoro nel carcere di Larino, dove sono molti – ben 42 – i poliziotti addetti ai servizi d’ufficio e alle cosiddette cariche fisse, con evidenti conseguenze negative per i servizi operativi e la sicurezza stessa dell’Istituto. Nulla è stato fatto Si pensi che nella notte della tentata evasione un solo Agente di Polizia Penitenziaria era stato assegnato in più posti di servizio del carcere, consuetudine questa oramai consolidata a Larino dove accade spesso anche che, nei vari turni di lavoro, il personale del ruolo Ispettori e Sovrintendenti è assente, nonostante la buona consistenza numerica, e le funzioni di Sorveglianza generale del carcere devono quindi farle gli Assistenti Capo del Corpo». 
Per concludere, il sindacato rimarca come «nella struttura larinese si sono verificati, nel corso dell’anno 2014, 18 episodi di autolesionismo e 20 ferimenti».

primonumero.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE MOLISE
Statistiche carceri Regione Molise







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria, Orlando: per il 2017 altri 305 Agenti assunti in aggiunta a quelli già previsti

2 Poliziotto penitenziario blocca rapinatore: aveva appena rubato uno zainetto ad un vigilantes

3 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

4 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

5 Il Gip archivia le accuse contro gli Agenti penitenziari di Trento: non ci furono maltrattamenti nei confronti dei detenuti

6 Isola di Santo Stefano: inaugurata elisuperfice per iniziare il restauro del carcere

7 Catturato il detenuto marocchino che non era rientrato a Mamone dopo il lavoro esterno

8 Niente ventilatori nel carcere di Sollicciano: la rete elettrica del carcere non reggerebbe

9 Tenta di evadere dall''ospedale: detenuto ricoverato strattona gli Agenti e si da alla fuga

10 Due detenuti non rientrano dai permessi nel carcere minorile di Torino


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 In memoria dell''Appuntato del Corpo degli Agenti di Custodia Nerio Fischione, ucciso a Brescia durante tentativo di evasione nel 1974

3 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

4 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

5 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle “veline”.

6 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

10 L’estate del detenuto