Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Terremoto in Emilia Romagna: in arrivo i detenuti scelti per i soccorsi

Polizia Penitenziaria - Terremoto in Emilia Romagna: in arrivo i detenuti scelti per i soccorsi


Notizia del 29/06/2012 - BOLOGNA
Letto (1528 volte)
 Stampa questo articolo


Lavoro in arrivo per i detenuti impiegati nei soccorsi per il terremoto in Emilia Romagna.

Potrebbero essere una quarantina i detenuti dell'Emilia-Romagna con i requisiti idonei a fare volontariato nelle zone colpite dal sisma del 20 e 29 maggio. La cifra è stata individuata oggi in Regione dopo la proposta avanzata dal Guardasigilli Paola Severino, che aveva pensato al contributo dei carcerati per alleviare i disagi dei terremotati e cominciare le attività di ricostruzione. 

Al tavolo erano presenti l'assessore regionale al Welfare Teresa Marzocchi, il numero due dell'Amministrazione penitenziaria Luigi pagano, e alcuni assessori di Reggio, Ferrara e Modena oltre al presidente del tribunale di Sorveglianza Francesco Maisto e il provveditore dell'Amministrazione penitenziaria regionale Felice Bocchino. 

Le quaranta persone individuate sono non pericolose e che già hanno intrapreso un percorso di reinserimento sociale. Spetterà ora ai Comitati locali carcere delle quattro province interessate verificare sui rispettivi territori le possibilità di incrociare domande e offerta, così come è stato fatto fino ad ora per tutte le altre attività di volontariato che vengono prestate nelle aree terremotate.

"E’ un’iniziativa importante – commenta l’assessore Marzocchi – che offrirà ai detenuti l’opportunità di uscire dal carcere e di sentirsi utili, mettendo una parte del proprio tempo a disposizione della collettività. Come Regione la sosteniamo perché siamo convinti che vadano valorizzare tutte le possibili misure alternative alla detenzione. Seguiremo necessariamente le indicazioni della Protezione civile e della struttura commissariale del sisma". Maisto ha espresso "la massima disponibilità a selezionare le proposte in vista di decisioni socialmente apprezzabili".

bologna.repubblica.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

5 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

6 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

3 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

4 Ma chi siamo?

5 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

6 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

7 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

8 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

9 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia