Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Terrorismo islamico, Ministro Orlando: la Polizia Penitenziaria non è in grado di capire gli stranieri

Polizia Penitenziaria - Terrorismo islamico, Ministro Orlando: la Polizia Penitenziaria non è in grado di capire gli stranieri


Notizia del 23/03/2016 - ROMA
Letto (7458 volte)
 Stampa questo articolo


In Italia le leggi antiterrorismo ci sono, "abbiamo istituito la procura nazionale", "da noi oggi vengono punite condotte che in altri paesi non sono punite. Il decreto anti terrorismo permette di intervenire anche quando le condotte non sono ancora esplicitamente  terroristiche. Puniamo le forme di incitamento, di propaganda, siamo in grado di intervenire anche soltanto quando un soggetto ponga in essere comportamenti che anticipano l'azione terroristica". Lo afferma il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, in una intervista al Foglio. 

In Francia le carceri sono luoghi di proselitismo islamista, e in Italia? "Il carcere è un luogo dove la propaganda d'odio trova amplissima audience. Circa diecimila detenuti provengono da paesi di fede musulmana. Il rischio esiste. Noi garantiamo l'acceso al culto nelle carceri. Si è dimostrato che dove questa possibilità è negata c'è più probabilità di radicalizzazione. Ma controlliamo, e vigiliamo sull'attività di culto".

Inoltre aggiunge che "c'è da migliorare la dimensione delle carceri. Abbiamo bisogno di più mediatori culturali. La Polizia Penitenziaria non è del tutto in grado di capire i fenomeni le che si determinano nelle comunità straniere. Ci vogliono più specializzazioni. Siamo di fronte a un fenomeno nuovo". Inoltre sottolinea che tra i detenuti in Italia "i terroristi sappiamo come trattarli. Per i fiancheggiatori il problema è come fargli scontare la pena. 

Vanno tenuti in strutture in cui si rischia facciano proselitismo? Vanno isolati? Esiste la rieducazione? E' un tema delicato, su cui si stanno interrogando tutti in Europa".

9colonne

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

5 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

6 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

3 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

4 Ma chi siamo?

5 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

6 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

7 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia