Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Torna in carcere Michele Aiello: era agli arresti domiciliari per "favismo"

Polizia Penitenziaria - Torna in carcere Michele Aiello: era agli arresti domiciliari per


Notizia del 10/04/2013 - PALERMO
Letto (2196 volte)
 Stampa questo articolo


E' considerato il restanome di Bernardo Provenzano: torna in carcere Michele Aiello, ai domiciliari per "favismo".

E' tornato in carcere Michele Aiello, ex re della sanità privata siciliana, condannato a 15 anni e 6 mesi nel processo per le “talpe” alla Dda di Palermo come prestanome del boss Bernardo Provenzano e manovratore di una rete che carpiva informazioni riservate sulle indagini. Aiello, che ha 58 anni, scontava la pena agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Bagheria (Palermo), perché affetto da una forma di favismo ritenuta incompatibile con la reclusione.

ADEGUATA ASSISTENZA - Ora il Tribunale di sorveglianza di Palermo, presieduto da Alberto Bellet, in base anche ad alcune perizie, ha stabilito che nel carcere milanese di Opera esistono le condizioni per garantire ad Aiello adeguata assistenza e ha perciò disposto il suo trasferimento in quel penitenziario. La scarcerazione di Aiello era stata disposta dal Tribunale di sorveglianza dell'Aquila, perché all'epoca era detenuto a Sulmona, dal 22 gennaio del 2011, dopo essere stato condannato definitivamente.

INDAGINE INTERNA - La decisione dei giudici aquilani aveva suscitato polemiche, e il ministro della Giustizia, Paola Severino, aveva disposto un'indagine interna. Accertamenti erano stati avviata separatamente anche da Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria. Con il rientro di Aiello in Sicilia, a Bagheria, la competenza sul suo caso è tornata al Tribunale di sorveglianza di Palermo, che su richiesta del procuratore generale Mirella Agliastro, dopo le necessarie consulenze mediche, ha individuato nel carcere di Opera l'istituto adatto per accogliere Aiello e garantirgli la dieta particolare che deve seguire per il favismo.

corrieredelmezzogiorno.corriere.it

Boss mafioso scarcerato per favismo: Direttore del carcere non fu negligente

Prestanome di Provenzano scarcerato per favismo: archiviata l'indagine ministeriale

Sonia Alfano (IDV): scarcerazione di Aiello è anomalia preoccupante

Boss mafioso scarcerato perché mangiava troppe fave e piselli in carcere

 

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso imminente per 540 Agenti di Polizia Penitenziaria riservato ai VFP1 e VFP4

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

4 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

5 Consiglio dei Ministri: Santi consolo NON confermato nel ruolo di Capo DAP?

6 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

7 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

8 Evasione da Sollicciano: probabile rimozione Direttore e Comandante, ma il Sappe chiama in causa il DAP e Gennaro Migliore

9 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone

10 Detenuto evade dal carcere di Alessandria: era addetto alla pulizia delle aree esterne del penitenziario


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 Riordino: tra formiche e grilli lamentosi

3 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Riordino vuol dire mettere ordine

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna