Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Trasferimento di massa di tutti gli agenti penitenziari del minorile del Pratello

Notizia del 19/01/2012 - BOLOGNA

Trasferimento di massa di tutti gli agenti penitenziari del minorile del Pratello

letto 2333 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Dopo l’azzeramento dei vertici del carcere minorile del Pratello di un mese fa, da parte del ministero della Giustizia, potrebbe arrivare ora il trasferimento di ben 27 agenti di polizia penitenziaria che lavorano nell’istituto. “Una vera e propria deportazione di massa”, la definisce Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del Sappe, che spiega: “Ci è stato riferito che oggi è stato diramato un interpello in tutti gli istituti penitenziari per adulti, al fine di ottenere la disponibilità di tre ispettori, due sovrintendenti e 22 agenti ad essere trasferiti nell’istituto penale minorile di Bologna”.

E ragiona sui motivi di questa decisione: “Si tratta di un’iniziativa senz’altro collegata ai fatti contestati a dicembre - afferma Durante -. Se dovesse avvenire una cosa del genere si tratterebbe di un fatto senza precedenti nella storia della giustizia minorile”.

Nelle scorse settimane, infatti, l’istituto è finito nella bufera dopo la scoperta di  abusi e violenze avvenuti all’interno della struttura e mai denunciati. Tutto dietro le sbarre, tenuto nascosto, "scoperchiato" solo dopo l'ispezione ministeriale. Un vero e proprio “carcere degli orrori”, come è stato ribattezzato: atti di bullismo tra i detenuti, risse, lesioni, tentati suicidi, un presunto caso di violenza sessuale e rapporti conflittuali tra i ragazzi e gli agenti. Un rapporto che potrebbe essere la causa di questo improvviso trasfermimento del personale di polizia.

Violenze e abusi sono andati avanti fino a quando non è arrivata una decisione drastica: il ministro della Giustizia Paola Severino, a dicembre, ha trasferito d'urgenza il direttore del carcere Lorenzo Roccaro,  il direttore del Centro giustizia minorile Giuseppe Centomani e il comandante della polizia penitenziaria Aurelio Morgillo.

E adesso, ecco il “trasferimento di massa” degli agenti, “in un’istituzione caratterizzata dall’assenza di regole certe - continua Durante - dove il personale di polizia è sempre stato abbandonato a se stesso. Nei prossimi giorni metteremo in atto ogni forma di proeta consentita dalla legge”.

bologna.repubblica.it 
 

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

3 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

4 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

8 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

9 Arrestato di nuovo boss Concetto Bonaccorsi: era evaso da permesso premio dal carcere di Secondigliano

10 Grappa artigianale preparata dai detenuti nel carcere di Bologna


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

5 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

6 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

7 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

8 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

9 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

10 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946