Aprile 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2018  
  Archivio riviste    
Trattativa Stato-mafia: Ispettore di Polizia Penitenziaria depone ancora al processo

Polizia Penitenziaria - Trattativa Stato-mafia: Ispettore di Polizia Penitenziaria depone ancora al processo


Notizia del 05/05/2012 - PALERMO
Letto (3468 volte)
 Stampa questo articolo


«Avevo timore di essere denunciato». La risposta arriva dopo quasi due ore di un esame faticoso, fatto di «non ricordo» e affermazioni imprecise e contraddittorie. Nicola Cristella, ispettore di Polizia Penitenziaria è salito sul banco dei testi al processo al generale dell'Arma Mario Mori per parlare dei rapporti tra l'ufficiale e Francesco Di Maggio, ex numero due del Dap di cui il testimone per anni è stato caposcorta.

Una deposizione ritenuta importante per l'accusa che ha sentito Cristella anche su presunte pressioni che l'ex ministro dc Calogero Mannino avrebbe fatto su Di Maggio per un allentamento del 41 bis. Elementi che secondo i pm confermerebbero l'ipotesi di una trattativa tra Stato e mafia condotta dallo stesso Mori finalizzata, tra l'altro, a stemperare i rigori del carcere duro per i mafiosi. Ma Cristella sentito più volte e non solo dai pm di Palermo ha mostrato di avere ricordi confusi e vaghi, tanto da mettere a dura prova la pazienza dell'accusa e del tribunale.

Solo al termine dell'esame, dopo avere prima negato poi ammesso di riconoscere in aula in Mori la persona che era solita frequentare Di Maggio, ha ammesso di non avere fatto anni fa il nome del generale come «abituale frequentatore» del numero due del Dap per paura di essere denunciato. Il processo è stato rinviato al 18 maggio, data in cui verrà sentita la moglie del giudice Paolo Borsellino.

Ansa

Leggi anche: Ispettore di Polizia Penitenziaria Nicola Cristella tira in ballo Mannino sulla trattativa Stato-mafia 

STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre

4 Altra incredibile follia della Amministrazione: camorrista ergastolano in cattedra alla scuola di Polizia Penitenziaria di Cairo.

5 Forze Armate e di Polizia: ecco cosa prevede il contratto di Governo Lega-M5S

6 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

7 Direttore del Carcere di Bergamo Porcino va in pensione:I miei 40 anni con i detenuti

8 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

9 Evaso detenuto di Opera, rischio terrorismo islamico. Ricercato in tutta Italia

10 Caso Cucchi, carabiniere accusa colleghi: "Dopo botte scaricarono su penitenziaria"


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Fermate il mal di vivere dei poliziotti penitenziari!

3 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

4 Il Ministro Orlando, la riforma penitenziaria e il depotenziamento del GOM

5 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

6 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

7 La perquisizione straordinaria

8 Operazione Nucleo Cinofili a Regina Coeli: rinvenimento droga e arresto

9 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

10 Lo stress dell’agente penitenziario: momento ancora possibile di cambiamento