Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Troppe effusioni con la fidanzata durante il colloquio, detenuto assolto

Polizia Penitenziaria - Troppe effusioni con la fidanzata durante il colloquio, detenuto assolto


Notizia del 05/04/2014 - CAGLIARI
Letto (1792 volte)
 Stampa questo articolo


 SASSARI. Gli abbracci e le carezze duravano un po’ troppo tempo. Certo, è normale che i detenuti non vedano l’ora che arrivi il momento dei colloqui, di ritrovarsi con i propri familiari e soprattutto con le proprie fidanzate. Ma quelle effusioni prolungate stavano diventando imbarazzanti e quella coppia attirava l’attenzione di tutti. Così alla fine l'agente di Polizia Penitenziaria si è avvicinato ai due e li ha invitati a mantenere un comportamento più morigerato. La risposta non è stata delle più garbate. Prima la versione in sassarese: «Cosa c...u boi. Ca ti gunnosci». E poi la traduzione in italiano, a scanso di equivoci: «Cosa c...o vuoi da me. e non era certo una frase sussurrata all’orecchio.
Così un ispettore, visto che le cose stavano per mettersi male, si è deciso ad intervenire. Valter Mura infatti, affronta a muso duro l'agente, e si tranquillizza solo con la mediazione dell'ispettore. E spiega anche il suo comportamento e la sua reazione. In pratica quell’abbraccio e quelle carezze non erano vere e proprie effusioni, ma dei gesti consolatori. Infatti la findanzata aveva avuto dei grossissimi problemi, era molto triste e giù di morale, e lui stava solo cercando di tirarla su. Ecco perché l’intromissione l'agente gli era sembrata così inopportuna e lui aveva reagito in maniera così istintiva e brusca.
Ma nonostante le scuse, il provvedimento disciplinare scatta lo stesso, e anche la querela per minacce a pubblico ufficiale e ingiurie. Ieri mattina, difeso dall’avvocato Elias Vacca, l’ex detenuto Valter Mura si è presentato in aula davanti al giudice. E’ stata sentita anche l'agente, che nel frattempo aveva già messo una pietra sopra l’episodio. E anche il pm ha chiesto l’assoluzione per il carcerato affettuoso.

lanuovasardegna

STATISTICHE CARCERI REGIONE SARDEGNA
Statistiche carceri Regione Sardegna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

3 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

4 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

5 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

6 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

7 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

8 Arrestato di nuovo boss Concetto Bonaccorsi: era evaso da permesso premio dal carcere di Secondigliano

9 Palermo, i familiari di Francesca Morvillo lasciano la fondazione Giovanni Falcone

10 Lanciano, poliziotti penitenziari costretti a saltare i pasti


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

5 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

6 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

7 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

8 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

9 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

10 Riordino: perché negare l’evidenza dei benefici?