Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Tubercolosi al carcere di Brescia: iniziati gli accertamenti sanitari per monitorare il contagio

Polizia Penitenziaria - Tubercolosi al carcere di Brescia: iniziati gli accertamenti sanitari per monitorare il contagio


Notizia del 02/03/2013 - BRESCIA
Letto (1416 volte)
 Stampa questo articolo


Tante volte i sospetti e i timori della vigilia si erano fortunatamente sciolti davanti ad un accertamento clinico con esito negativo, ad un test di Mantoux che non dava segni di positività. Questa volta non è andata così bene e l’ultimo accertamento (l’esame dell’escreato) disposto dai medici ha decretato, senza ombra di dubbio, la diagnosi: tubercolosi.

Detto di un detenuto del carcere di Canton Mombello ha l’urgenza dell’allarme rosso, del rischio epidemia in un ambiente dove vivono 500 reclusi in un posto che ne tollera la metà. Subito è scattato il ricovero dell’uomo, un italiano di 42 anni, in cella da metà gennaio, nel reparto infettivi dell’Ospedale civile di Brescia dove, in isolamento, è iniziata la terapia antibiotica del caso. È il primo episodio di Tubercolosi che la direttrice Francesca Gioieni si trova ad affrontare dal suo arrivo in terra bresciana, in quello che tutta Italia considera un carcere di frontiera, il più sovraffollato della Penisola.

“Appena abbiamo avuto il responso delle analisi - conferma la direttrice Francesca Gioieni - è stato disposto il ricovero in ospedale del detenuto e con la collaborazione dell’Asl è scattata la profilassi. Quando i detenuti vengono accolti nella struttura sono sottoposti ad una serie di accertamenti per valutarne lo stato di salute e quando nascono sospetti dell’esistenza di patologie infettive vengono fatti gli accertamenti del caso. Fino ad ora tutti i sospetti di Tbc che avevamo sui detenuti si erano sempre rivelati negativi, questa volta no e dobbiamo far fronte ad una situazione che, in una struttura sovraffollata come Canton Mombello, richiede molta tempestività”.

Il detenuto era in cella con altre otto persone, subito sottoposte al test di Mantoux (la vecchia prova della “tubercolina” che anni fa agitava l’infanzia di molti) e alla profilassi prevista dai protocolli. Stesso trattamento per il personale di Polizia Penitenziaria e per gli altri carcerati che sono venuti a contatto negli spazi di socializzazione con il malato, che, non appena ha dato segni di sofferenza, è stato sottoposto a tutti gli accertamenti del caso (all’interno del carcere esiste una sezione clinica gestita dall’Ospedale civile di Brescia).

Il caso di Tbc a Canton Mombello ha messo in allarme le autorità sanitarie, anche perché in una struttura a questi livelli di sovraffollamento (per denunciare il quale esistono 400 ricorsi pendenti davanti alla Corte Europea) una malattia infettiva potrebbe avere effetti epidemiologici incontrollabili. La casa circondariale, dopo un progressivo svuotamento avvenuto alcuni mesi fa, è tornata ai livelli degli anni più critici. Mentre le promesse di un dimezzamento degli ospiti con il trasferimento di circa 200 detenuti nel carcere ristrutturato e ampliato di Cremona è per ora lettera morta. Se ne parlò a dicembre. Oltre due mesi - e un caso di tubercolosi - fa.

Corriere della Sera

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Sissy Trovato Mazza torna a casa: l''Agente penitenziaria colpita alla testa da un proiettile nell''ascensore dell''ospedale di Venezia è fuori pericolo

2 Arrestato poliziotto penitenziario in aspettativa. Rubava bancali di legno per rivenderli a 4 euro

3 Il caso dell''Agente Lepore deceduta in ospedale: a processo il medico per firme false e omicidio colposo

4 Arrestato Agente penitenziario in servizio a Rebibbia: aveva droga e telefonini da smerciare in carcere

5 Espulso dall''Italia il detenuto marocchino Rachid Assarag che accusò i Poliziotti penitenziari di maltrattamenti

6 Agente penitenziario si getta nel fiume Volturno e salva un uomo che voleva suicidarsi

7 Orlando incontra i Radicali: decreti attuativi della riforma penitenziaria pronti entro fine mese

8 Ex detenuto del carcere di Agrigento incontra Agente penitenziario e lo insulta e lo minaccia

9 Donna con mandato di cattura si presenta in carcere per il colloquio con il marito: arrestata dalla Polizia Penitenziaria

10 Delegazione Sappe nel carcere di Favignana: mancano troppi Poliziotti, sicurezza a rischio


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Poliziotto Penitenziario si suicida: in servizio all''NTP di Palermo Pagliarelli si è tolto la vita con la pistola d''ordinanza

2 Appena 48 ore dopo un altro Agente Penitenziario si spara un colpo alla testa: Finanziere chiama i soccorsi, ma il collega muore nel tragitto

3 1990: ultima Festa del Corpo Agenti di Custodia. Il video della spettacolare cerimonia.

4 Direttore e Comandante si schierano con i Sindacati: Andrea Orlando rinuncia alla visita al carcere di Bologna

5 In memoria di Francesco Rucci, Brigadiere degli Agenti di Custodia ucciso da terroristi di Prima linea il 18 settembre 1981

6 In memoria dell''Appuntato Pasquale De Santis, ucciso da un detenuto durante un tentativo di evasione dal carcere di Porto Azzurro l''11 settembre 1943

7 Filippo Facci su Libero fotografa alla perfezione la situazione attuale della Polizia Penitenziaria

8 In memoria di Antimo Graziano, Brigadiere degli Agenti di Custodia ucciso dalla camorra il 14 settembre 1982

9 Perché la Polizia Penitenziaria sarà in piazza a manifestare il 19 settembre 2017. Donato Capece (SAPPE) lo spiega al Ministro della Giustizia Andrea Orlando"

10 Il messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per i 200 anni della Polizia Penitenziaria