Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Tubercolosi in carcere: la posizione del SAPPE a tutela dei Poliziotti penitenziari

Polizia Penitenziaria - Tubercolosi in carcere: la posizione del SAPPE a tutela dei Poliziotti penitenziari


Notizia del 16/06/2014 - CAGLIARI
Letto (1136 volte)
 Stampa questo articolo


"Noi vogliamo che la tutela della salute di chi lavora in carcere sia effettivamente esercitata", anche chi lavora a stretto contatto con i detenuti come i poliziotti penitenziari "devono essere messi nelle condizioni di operare con tutte le tutele, a cominciare da quelle sanitarie". Il segretario generale del Sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria (Sappe), Donato Capece, in questi giorni in Sardegna per una serie di visite ad alcune carcere regionali, interviene sui recenti cinque casi di tubercolosi che si sono verificati tra i detenuti del carcere Buoncammino di Cagliari.

La prevalenza della tubercolosi, sia essa conclamata o latente, "è più alta nella popolazione carceraria rispetto alla popolazione generale - spiega - per cui e da tempo le organizzazioni sanitarie hanno messo l'accento sulla necessità di arrestare il contagio in questa popolazione a rischio". Capece ricorda che recenti studi e ricerche "hanno accertato come nella popolazione carceraria tra il 30 e il 40% delle persone abbiano l'epatite C, mentre l'epatite B attiva è intorno al 7%; oltre la metà dei detenuti (56%), inoltre, ha avuto contatti con l'epatite B; l'infezione della tubercolosi è oltre 50% nei detenuti stranieri".

Il sindacato ricorda anche che sempre secondo recenti studi "l'alta prevalenza di tubercolosi nella popolazione carceraria contribuisce all'aumento dell'infezione anche nella popolazione generale: i risultati hanno evidenziato una prevalenza 23 volte più alta nella popolazione carceraria per la Tbc conclamata e 26,4 volte più alta per la Tbc latente. Inoltre, l'8,5% dei contagi nella popolazione generale è attribuibile a contatti con la popolazione carceraria".

Per queste ragioni il Sappe "auspica periodiche e continue visite di controllo e una profilassi ad hoc per i poliziotti, che lavorano a contatto con molte situazioni a rischio - come nel caso del carcere di Cagliari Buoncammino - ogni giorno, per 24 ore".

L'Unione Sarda

Carcere di Cagliari: due detenuti ricoverati per TBC, altri tre in isolamento

STATISTICHE CARCERI REGIONE SARDEGNA
Statistiche carceri Regione Sardegna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

3 Due Agenti della Polizia Penitenziaria delle scorte soccorrono una bambina in preda ad una crisi epilettica

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Seminfermo di mente e pericoloso omicida fuge da REMS: è il terzo caso in poche settimane

8 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

9 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

10 Airola, clamorosa fuga dal carcere minorile. Sappe: evasione prevedibile: sicurezza era al minimo


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

3 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

4 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

5 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

6 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

7 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

8 Accreditati 320 euro di bonus . Ora si attende il Decreto per le funzioni direttive a marescialli e ispettori

9 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

10 Riordino delle carriere: analisi dei contenuti del parere favorevole del Consiglio di Stato