Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Tunisino evade da comunità protetta e cerca di uccidere connazionale con delle forbici

Polizia Penitenziaria - Tunisino evade da comunità protetta e cerca di uccidere connazionale con delle forbici


Notizia del 02/04/2013 - LUCCA
Letto (1699 volte)
 Stampa questo articolo


Evade da comunità protetta e aggrdisce al volto con le forbici un suo connazionale: arrestato dai Carabinieri un giovane tunisino.

Intanto qualche dato in più sull'aggressore: un tunisino di 19 anni, che durante il soggiorno in una comunità a Massa si era già segnalato per rapina e furto, e per questo era stato trasferito al carcere minorile di Firenze dal quale però era evaso il 29 marzo scorso. E il giorno dopo eccolo seminare il panico ad Altopascio, dove finisce per caso. Ma non passando certo inosservato.

Tutto parte da una lite con un connazionale, che potrebbe finire in tragedia quando il giovane colpisce alla gola il rivale con un paio di forbici, lasciandolo poi ab terra in una pozza di sangue. Per fortuna le sue condizioni sono meno gravi di quello che sembra: la ferita è solo di striscio, se la caverà con 8 giorni di prognosi. Ma il pomeriggio di follia continua. Sotto l'effetto dell'alcool, il tunisino incontra in via Marconi un altro connazionale, al quale chiede con insistenza un pacchetto di sigaretta. L'altro rifiuta e allora scatta una seconda aggressione con le stesse forbici. Tenta di colpirlo al volto, l'uomo si difende procurandosi solo lievi ferite alle mani.

L'allarme è già partito qualche minuto prima, cosicché sul posto arrivano le gazzelle dei Carabinieri una pattuglia della Polizia Municipale di Altopascio. Lo bloccano poco distante, un carabiniere rimane anche lievemente ferito.

dilucca.it

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE TOSCANA
Statistiche carceri Regione Toscana







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Carceri, salta la riforma: primo atto del nuovo Governo

3 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

4 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

9 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

10 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

3 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

4 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

5 Giunge gradito … graditissimo il saluto del Ministro Orlando

6 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

7 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

8 L’elogio funebre di Nicolò Amato a Giuseppe Falcone

9 Aumenta la casistica dei reati perseguibili a querela

10 Il pericolo radicalizzazione nelle carceri italiane