Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Tunisino evade da comunità protetta e cerca di uccidere connazionale con delle forbici

Polizia Penitenziaria - Tunisino evade da comunità protetta e cerca di uccidere connazionale con delle forbici


Notizia del 02/04/2013 - LUCCA
Letto (1534 volte)
 Stampa questo articolo


Evade da comunità protetta e aggrdisce al volto con le forbici un suo connazionale: arrestato dai Carabinieri un giovane tunisino.

Intanto qualche dato in più sull'aggressore: un tunisino di 19 anni, che durante il soggiorno in una comunità a Massa si era già segnalato per rapina e furto, e per questo era stato trasferito al carcere minorile di Firenze dal quale però era evaso il 29 marzo scorso. E il giorno dopo eccolo seminare il panico ad Altopascio, dove finisce per caso. Ma non passando certo inosservato.

Tutto parte da una lite con un connazionale, che potrebbe finire in tragedia quando il giovane colpisce alla gola il rivale con un paio di forbici, lasciandolo poi ab terra in una pozza di sangue. Per fortuna le sue condizioni sono meno gravi di quello che sembra: la ferita è solo di striscio, se la caverà con 8 giorni di prognosi. Ma il pomeriggio di follia continua. Sotto l'effetto dell'alcool, il tunisino incontra in via Marconi un altro connazionale, al quale chiede con insistenza un pacchetto di sigaretta. L'altro rifiuta e allora scatta una seconda aggressione con le stesse forbici. Tenta di colpirlo al volto, l'uomo si difende procurandosi solo lievi ferite alle mani.

L'allarme è già partito qualche minuto prima, cosicché sul posto arrivano le gazzelle dei Carabinieri una pattuglia della Polizia Municipale di Altopascio. Lo bloccano poco distante, un carabiniere rimane anche lievemente ferito.

dilucca.it

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE TOSCANA
Statistiche carceri Regione Toscana







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

2 Tentativo di rivolta dei detenuti magrebini nel carcere di Prato: bloccato accesso alla terza sezione con brande

3 I detenuti protestano, Provveditore Sbriglia: confida nell''intervento dei Radicali e sollecita il Ministro per affettività e Skype

4 Nigeriano aggredisce Agente di Polizia Penitenziaria che gli aveva negato l''elemosina, fuori dal servizo

5 Ergastolano della Uno Bianca in albergo a 4 stelle per esercizi spirituali invitato da Comunione e Liberazione e cooperativa Giotto

6 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

7 Poliziotto penitenziario aggredito con bastoni da detenuto nel carcere di Napoli Secondigliano

8 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

9 Poliziotto penitenziario trasportato d''urgenza in ospedale dopo aggressione da parte di un detenuto del carcere di Ariano Irpino

10 Skype per i detenuti ed estremismo islamico: il Sappe lancia l''allarme per i possibili utilizzi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Antonio Muredda, Agente di Custodia ucciso il 22 agosto 1983

2 Terrorismo islamico: Polizia Penitenziaria armata anche fuori dal servizio. Emanata circolare DAP

3 AGENTE ALLA BOLDRINI: VENGA SENZA PREAVVISO QUI C E UN SOLO AGENTE PER TRE PIANI

4 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

5 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

6 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle veline

7 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

8 Noi, vittime della Torreggiani

9 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

10 Le proteste pretestuose