Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Tutti i collaboratori di giustizia alla Polizia Penitenziaria: Bubbico e Mattiello (PD) contro Gratteri

Polizia Penitenziaria - Tutti i collaboratori di giustizia alla Polizia Penitenziaria: Bubbico e Mattiello (PD) contro Gratteri


Notizia del 08/06/2015 - ROMA
Letto (4542 volte)
 Stampa questo articolo


"Il Servizio Centrale di protezione lavora nel rispetto della legge: le leggi si possono cambiare e non c'è dubbio che ci siano tante cose da migliorare". Così il viceministro all'Interno, Filippo Bubbico, sull'intervista a Nicola Gratteri che su Italia Oggi illustra la proposta di riforma della Giustizia, elaborata dalla Commissione da lui presieduta e voluta dal premier Renzi e in particolare la gestione dei collaboratori di giustizia. 

"Gratteri - ragiona Bubbico - ha presieduto un gruppo di lavoro che si occupa di riforma del nostro sistema; il suo lavoro è un contributo utile e importante che il Governo deve valutare e il Parlamento deve discutere e approvare con o senza modifiche. Non vedo nessuna polemica, se non un contributo che espone un punto di vista. Il ministro dell'Interno, quello della Giustizia e il Consiglio dei ministri valuteranno le riforme da proporre e il Parlamento discuterà il disegno di legge predisposto dall'Esecutivo". 

Quanto alla gestione dei collaboratori di giustizia, che secondo la relazione Gratteri dovrebbe passare alla Polizia Penitenziaria, Bubbico osserva che "un progetto di riforma va visto nel suo complesso, non ho elemento per esprimere una valutazione, sono convinto che l'alta professionalità di Gratteri e della Commissione che presiede offrirà materia di riflessione a Governo e Parlamento, un contributo che sicuramente aiuterà il legislatore a migliorare la qualità degli strumenti per gestione di questi processi". 

 

"Sono inquietanti" le parole di Nicola Gratteri, presidente della Commissione per l'elaborazione di proposte normative in tema di lotta alle mafie, sulla gestione dei collaboratori di giustizia: "impongono una riflessione". A sostenerlo è il deputato Pd Davide Mattiello, componente della Commissione Antimafia dove coordina il gruppo di lavoro sui testimoni e i collaboratori di giustizia. Su Italia Oggi compare una lunga intervista a Gratteri che illustra la proposta di riforma della Giustizia, elaborata dalla Commissione da lui presieduta e voluta dal premier Renzi. 

"Mi colpisce - dice Mattiello - il passaggio dedicato alla gestione dei collaboratori di giustizia, che secondo la relazione Gratteri dovrebbe passare alla Polizia Penitenziaria, e questo per evitare il rischio di una gestione quanto meno farraginosa, permeabile a comportamenti opachi, basati su relazioni privilegiate tra appartenenti alle forze di polizia che compongono attualmente il Servizio Centrale di Protezione, deputato alla gestione di collaboratori e testimoni di giustizia, a sua volta dipendente dalla Commissione Centrale presieduta dal Vice Ministro Bubbico". Insomma, osserva il parlamentare del Pd, "fino a prova contraria, una posizione intrisa di diffidenza verso l'attuale funzionamento del Servizio Centrale. Mi aspetto un chiarimento da parte di Gratteri su questo punto - conclude Mattiello - e anche una replica del Vice Ministro Bubbico. Personalmente non ho motivo di dubitare del rigore professionale di chi gestisce e compone il Servizio Centrale di Protezione. Mentre senz'altro auspico che il Servizio, di concerto con la Commissione, possa trattare col massimo della tempestività e umanità diverse situazioni che riguardano testimoni di giustizia siciliani, calabresi e pugliesi, che legittimamente attendono risposte".

ANSA

 

Nicola Gratteri: ho consegnato la mia proposta di riforma a gennaio e da allora non se ne sa più nulla

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria, Orlando: per il 2017 altri 305 Agenti assunti in aggiunta a quelli già previsti

2 In fuga ed è pericoloso: arrestato dopo sparatoria con la Polizia di Stato, piantonato in ospedale riesce a fuggire

3 Detenuto evade da ospedale: arrestato dopo qualche ora

4 Poliziotto penitenziario blocca rapinatore: aveva appena rubato uno zainetto ad un vigilantes

5 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

6 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

7 Baby boss nelle carceri minorili: M5S conto i 25enni nelle carceri minorili

8 Detenuto frattura un dito ad Ispettore di Polizia Penitenziaria di Imperia: non voleva rientrare dalle celle aperte

9 Il Gip archivia le accuse contro gli Agenti penitenziari di Trento: non ci furono maltrattamenti nei confronti dei detenuti

10 Isola di Santo Stefano: inaugurata elisuperfice per iniziare il restauro del carcere


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 In memoria dell''Appuntato del Corpo degli Agenti di Custodia Nerio Fischione, ucciso a Brescia durante tentativo di evasione nel 1974

3 Stabilimento balneare di Roma-Maccarese: quando la Polizia Penitenziaria è ospite (indesiderato) a casa sua.

4 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

5 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle “veline”.

6 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

10 Carceri al collasso. La soluzione? Uova, uova di quaglia per tutti