Settembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Settembre 2017  
  Archivio riviste    
Uccise il figlio e poi devastò la cella: assolta per i danneggiamenti al carcere

Polizia Penitenziaria - Uccise il figlio e poi devastò la cella: assolta per i danneggiamenti al carcere


Notizia del 08/07/2013 - MACERATA
Letto (1971 volte)
 Stampa questo articolo


Dopo l'arresto per aver ucciso il figlio, una donna è stata prosciolta dai danneggiamenti alla cella del carcere: incapace di intendere e di volere.

Katia Reginella non era in grado di intendere e di volere quando nel luglio del 2011, poco dopo l'arresto, diede in esandescenze nel carcere di Teramo devastando mobili e suppellettili.

La giovane mamma abruzzese sotto processo, insieme al marito Denny Pruscino, davanti alla Corte d'assise di Macerata per l'uccisione del figlioletto Jason, era stata chiamata a rispondere del reato di danneggiamento, ma non può ritenersi imputabile.
Lo ha stabilito il gup di Teramo Giovanni De Renzis, che si era avvalso della consulenza del perito Gianferruccio Canfora.

Il gup ha pertanto dichiarato il non luogo a procedere perché il reato è stato commesso «da persona non imputabile al momento dei fatti perché in stato di mente tale da escludere la capacità di intendere e di volere».

Il giudice ha anche escluso la pericolosità sociale di Reginella, la quale, secondo quanto sostiene anche il suo difensore, l'avvocato Vincenzo Di Nanna, ha sostanzialmente bisogno soltanto di essere curata.

L'avvocato Di Nanna, alla ripresa delle udienze dinanzi alla Corte d'assise di Macerata, ovviamente chiederà di allegare la sentenza del gup teramano agli atti processuali per avvalorare la tesi che la donna non era in grado di intendere e di volere all'epoca dei fatti, cosa che peraltro dovrà accertare anche il perito che sarà nominato dalla Corte d'assise di Macerata il prossimo 15 luglio

primadanoi.it

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE MARCHE
Statistiche carceri Regione Marche







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Poliziotto penitenziario ferito alla testa da un detenuto: è in gravi condizioni

2 Condannato a tre anni e due mesi ex Agente penitenziario: vendeva droga e telefonini nel carcere di Aosta

3 Detenuta evade dal cancello principale del carcere di Rebibbia: era appena arrivata

4 Consegnava droga nel carcere di Brescia: arrestato Poliziotto penitenziario ora rinchiuso nel carcere militare

5 Pentito rivela: tutti i detenuti hanno un coltello nel carcere di Reggio Emila

6 DAP autorizza visite dei Radicali in 35 carceri per la prossima settimana

7 Detenuto autorizzato a lavorare all''esterno non rientra in carcere, il Garante: sono sorpresa

8 Invitati per un pranzo con Papa Francesco: due detenuti si danno alla fuga poco prima di arrivare

9 Anziano sorpreso a tagliare le piante davanti al carcere: la figlia non riusciva a parlare bene con il marito detenuto

10 Detenuti ottenevano misure alternative per lavorare, ma le ditte erano false e il lavoro inesistente


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Pasquale Di Lorenzo, Sovrintendente di Polizia Penitenziaria ucciso dalla mafia il 13 ottobre 1992

2 Detenuta arriva in carcere ma si nasconde tra la folla ed evade da Rebibbia

3 Dichiarazioni Andrea Orlando: caserme gratuite per la Polizia Penitenziaria e Decreto trasferimenti sedi extra moenia

4 Carceri, SAPPE: “Questo Governo toglie il pacco dono dell’Epifania ai poliziotti penitenziari per pagare l’aumento di stipendio dell’83% ai detenuti che lavorano: vergognoso!”

5 Gennaro De Angelis, Agente di Custodia ucciso dalla camorra il 15 ottobre 1982

6 In memoria di Francesco Di Maggio, Magistrato e Vice Capo DAP deceduto il 7 ottobre 1996

7 In memoria di Ignazio De Florio, Agente di Custodia ucciso in un agguato camorristico l''11 ottobre 1983

8 Riordino dei ruoli della Polizia Penitenziaria e dirigenza dei funzionari del Corpo e ispettori-funzionari. Ma i dirigenti penitenziari e gli altri funzionari civili, saranno contenti?

9 Scomparso stamattina a Roma il Professor Lionello Pascone, generale in congedo del Corpo di Polizia Penitenziaria

10 Riforma penitenziaria di fine legislatura, che forse favorisce solo il solito Gattopardo