Ottobre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Ottobre 2017  
  Archivio riviste    
Un agente penitenziario spara all'interno di un ristorante

Polizia Penitenziaria - Un agente penitenziario spara all'interno di un ristorante


Notizia del 25/06/2012 - FORLĚ-CESENA
Letto (4590 volte)
 Stampa questo articolo


In un ristorante a Forli, un poliziotto penitenziario ha perso la calma e, dopo aver impugnato la sua pistola d'ordinanza, ha sparato un colpo. Lo sparo è stato l'apice di una situazione che si è scaldata durante la serata. L'agente penitenziario, per tutta la sera, ha avuto un comportamento violento con un linguaggio volgare fatto di bestemmie e parolacce. L'uomo è stato arrestato dopo che si era allontanato dal locale. (ndr) 

Ha sparato sotto il tavolo al ristorante perché era andato su tutte le furie, scalfendo il pavimento e sfiorando gli altri clienti. Ha dell’incredibile l’episodio capitato l’altra sera all’Osteria dai Tosi, locale cult che si trova in via Donizetti, laterale di via Ansuino da Forlì all’Arcella. Nei guai è finito un agente della Polizia Penitenziaria, 35 anni, padovano, che lavora nel carcere di Rovigo, denunciato dalla squadra Mobile di Padova. All’uomo è stata sequestrata l’arma di ordinanza e, inoltre, quasi certamente il suo gesto avrà conseguenze anche sul posto di lavoro.
 
Fortunatamente il proiettile non ha ferito gli altri avventori del locale, ma dal racconto fatto da uno dei proprietari, Mauro Roghel (che gestisce l’osteria insieme al fratello Cristiano) si può veramente parlare di una fatalità. Il colpo esploso sotto il tavolo, infatti, ha frantumato una piastrella del pavimento e un frammento di ogiva si è conficcato nel montante di una finestra. «Quel tizio non l’avevo mai visto» ha spiegato Mauro Roghel «sebbene fosse seduto al tavolo con altre due persone, una delle quali è un nostro cliente. Francamente non ho ancora ben chiaro cosa abbia scatenato la sua ira. E tutto sommato importa poco. Più importante è che nessuno si sia fatto male e che la faccenda sia conclusa».
 
Il fatto è accaduto sabato sera alle 23,30. L’uomo, seduto al tavolo (visibilmente alterato) urla e bestemmia, tanto che una delle cameriere ad un certo punto si ferma e lo prega di abbassare i toni, per non disturbare la clientela (al momento dello sparo c’erano circa 20 persone). L'agente penitenziario non replica e la cosa sembra finita lì. Invece, lo stesso all’improvviso spara un colpo sotto il tavolo. I clienti si spaventano, alcune ragazze urlano dicendo di aver sentito schegge sulle gambe (probabilmente pezzi di piastrella). In un primo istante i più pensano a un petardo. Ma c’è chi ha visto. E chiama il 113. Un istante dopo chiama anche il proprietario.
 
Sul posto arriva una Volante. Testimoni parlano chiaramente di una pistola. Ma, nel frattempo, l’agente se n’è andato. L’uomo viene rintracciato tre ore dopo dalla squadra Mobile. Si giustifica dicendo che il colpi gli è partito mentre aveva la pistola nella cintola. Ma i pantaloni che indossa non sono bucati. E parte la denuncia.
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il boss Michele Zagaria simula suicidio durante videoconferenza: ecco il filmato del TG2

2 Arrestati due Poliziotti penitenziari alla Dozza e altri due indagati: detenuti del carcere di Bologna controllati dalla ''ndrangheta e dai casalesi

3 Roberto Spada trasferito nel carcere di Tolmezzo in alta sicurezza: per il DAP è un detenuto ad elevata pericolosità

4 La fidanzata: porti la divisa in modo indegno. Poliziotto penitenziario consegnava telefoni e droga in carcere a Bologna

5 Agente penitenziario arrestato per intralcio alla giustizia e falso nel carcere di Milano San Vittore Francesco Di Cataldo

6 Gravissime affermazioni di Consolo sulla lotta alla mafia: Movimento 5 Stelle contro lo smantellamento di fatto del GOM e del 41-bis

7 E'' morto il mafioso Salvatore Riina

8 Detenuti navigavano su internet con la connessione del Comune: sessanta Agenti di Polizia Penitenziaria hanno setacciato l''istituto di Airola

9 Arrestato Poliziotto penitenziario del carcere minorile del Beccaria: spacciava droga e affittava cellulari ai detenuti

10 Bambino neonato utilizzato durante i colloqui in carcere per consegnare droga e telefonino al padre detenuto


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il fallimento dell''amministrazione penitenziaria che si vuol far pagare alla Polizia Penitenziaria

2 Le grandi manovre per depotenziare la Polizia Penitenziaria: un gioco a somma zero che porterà alla sconfitta di tutti

3 Il Messaggero: stanziati fondi per rinnovo contratto polizia, dovrebbero essere circa 100 euro a regime

4 Congedo programmato e malattia

5 Impedire l’accesso e l’utilizzo dei telefonini in carcere è possibile. Perché il DAP non agisce?

6 Cacciati dalla sede centrale torneranno a lavorare in periferia, ma nel frattempo ...

7 Cari provveditori: la matematica non è un opinione

8 Concorso vice ispettori di Polizia Penitenziaria. Interrogazione parlamentare sui ritardi del DAP

9 La legge è uguale per tutti ma per qualcuno è un po’ più uguale

10 Interpellanza parlamentare M5S: chi sta smantellando il 41-bis e perché?