Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Un detenuto tunisino evade fingendosi malato

Polizia Penitenziaria - Un detenuto tunisino evade fingendosi malato


Notizia del 11/10/2012 - VERONA
Letto (3304 volte)
 Stampa questo articolo


Un'evasione a regola d'arte per un detenuto tunisino che è riuscito ad uscire dal carcere, fingendosi malato. Succede nel carcere di Verona. (ndr)

Chiha Abdelkader, un detenuto tunisino di 36 anni, è riuscito ad evadere dal pronto soccorso dove era stato trasportato dopo aver finto di essere azzoppato. E’ accaduto a Borgo Trento, in provincia di Verona.

FALSO MALATO – Chiha, condannato a sei anni per detenzione di un chilo e mezzo di eroina, ha fatto perdere le sue tracce mentre era in attesa di una radiografia.

Ne parla Alessandra Vaccari sul quotidiano L’Arena di Verona:
Chiha Abdelkader, 36 anni, tunisino adesso è braccato. L’altra sera, mentre era in carcere, ha finto di stare male al punto che prima è stato portato nell’infermeria, poi accompagnato per radiografie al pronto soccorso di BorgoTrento. Lamentava una frattura a una gamba. E lì caricato su una sedia a rotelle, visto che sosteneva di non poter camminare. La prima cosa da fare dunque, verificare che non si fosse rotto un osso. Il detenuto, scortato dalla Polizia Penitenziaria è stato accompagnato in sala raggi. E da lì approfittando di una porta aperta è scappato. Gli infermieri, presi alla sprovvista hanno dato l’allarme. La Polizia Penitenziaria per cercare di fermare l’uomo ha anche esploso in colpo in aria, ma lui, a questo punto «miracolato» andava più veloce di un fulmine. Il detenuto ha imboccato l’ingresso del pronto soccorso e da lì si è dileguato verso il parcheggio soprastante.È stato immediatamente dato l’allarme a tutte le forze dell’ordine che hanno subito cominciato le ricerche, ma fino a ieri del tunisino non c’erano tracce.

IL REATO DI PROCURATA EVASIONE – Il direttore del carcere, Maria Grazia Bregoli, ha fatto sapere:
“Non posso che ringraziare tutte le forze dell’ordine che ci hanno aiutato nelle ricerche”. “Questa è una fase molto delicata e non vogliamo interferire in alcun modo con il lavoro della magistratura. Ritengo che ai miei uomini non si possa imputare negligenza, ma altrettanto vero è che loro, come me, possono essere accusati del reato di procurata evasione”.

http://www.giornalettismo.com/ 

STATISTICHE CARCERI REGIONE VENETO
Statistiche carceri Regione Veneto







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

2 I detenuti protestano, Provveditore Sbriglia: confida nell''intervento dei Radicali e sollecita il Ministro per affettività e Skype

3 Nigeriano aggredisce Agente di Polizia Penitenziaria che gli aveva negato l''elemosina, fuori dal servizo

4 Ergastolano della Uno Bianca in albergo a 4 stelle per esercizi spirituali invitato da Comunione e Liberazione e cooperativa Giotto

5 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

6 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

7 Skype per i detenuti ed estremismo islamico: il Sappe lancia l''allarme per i possibili utilizzi

8 Tenta di evadere dall''ospedale: detenuto ricoverato strattona gli Agenti e si da alla fuga

9 Boss mafiosi in carcere, Cassazione: va motivata meglio la negazione al differimento di pena per motivi di salute

10 Como, il restyling del carcere austriaco abbandonato dopo il trasloco al Bassone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Antonio Muredda, Agente di Custodia ucciso il 22 agosto 1983

2 AGENTE ALLA BOLDRINI: VENGA SENZA PREAVVISO QUI C E UN SOLO AGENTE PER TRE PIANI

3 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

4 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

5 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle veline

6 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 L’estate del detenuto

10 Evasioni ... troppo facile scaricare sempre la colpa su di noi!