Giugno 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Giugno 2017  
  Archivio riviste    
Un detenuto tunisino evade fingendosi malato

Polizia Penitenziaria - Un detenuto tunisino evade fingendosi malato


Notizia del 11/10/2012 - VERONA
Letto (3256 volte)
 Stampa questo articolo


Un'evasione a regola d'arte per un detenuto tunisino che è riuscito ad uscire dal carcere, fingendosi malato. Succede nel carcere di Verona. (ndr)

Chiha Abdelkader, un detenuto tunisino di 36 anni, è riuscito ad evadere dal pronto soccorso dove era stato trasportato dopo aver finto di essere azzoppato. E’ accaduto a Borgo Trento, in provincia di Verona.

FALSO MALATO – Chiha, condannato a sei anni per detenzione di un chilo e mezzo di eroina, ha fatto perdere le sue tracce mentre era in attesa di una radiografia.

Ne parla Alessandra Vaccari sul quotidiano L’Arena di Verona:
Chiha Abdelkader, 36 anni, tunisino adesso è braccato. L’altra sera, mentre era in carcere, ha finto di stare male al punto che prima è stato portato nell’infermeria, poi accompagnato per radiografie al pronto soccorso di BorgoTrento. Lamentava una frattura a una gamba. E lì caricato su una sedia a rotelle, visto che sosteneva di non poter camminare. La prima cosa da fare dunque, verificare che non si fosse rotto un osso. Il detenuto, scortato dalla Polizia Penitenziaria è stato accompagnato in sala raggi. E da lì approfittando di una porta aperta è scappato. Gli infermieri, presi alla sprovvista hanno dato l’allarme. La Polizia Penitenziaria per cercare di fermare l’uomo ha anche esploso in colpo in aria, ma lui, a questo punto «miracolato» andava più veloce di un fulmine. Il detenuto ha imboccato l’ingresso del pronto soccorso e da lì si è dileguato verso il parcheggio soprastante.È stato immediatamente dato l’allarme a tutte le forze dell’ordine che hanno subito cominciato le ricerche, ma fino a ieri del tunisino non c’erano tracce.

IL REATO DI PROCURATA EVASIONE – Il direttore del carcere, Maria Grazia Bregoli, ha fatto sapere:
“Non posso che ringraziare tutte le forze dell’ordine che ci hanno aiutato nelle ricerche”. “Questa è una fase molto delicata e non vogliamo interferire in alcun modo con il lavoro della magistratura. Ritengo che ai miei uomini non si possa imputare negligenza, ma altrettanto vero è che loro, come me, possono essere accusati del reato di procurata evasione”.

http://www.giornalettismo.com/ 

STATISTICHE CARCERI REGIONE VENETO
Statistiche carceri Regione Veneto







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Si incendia furgone della Polizia Penitenziaria: salvi ma intossicati gli Agenti e il detenuto

2 Serve sangue per la figlia di un collega: coinvolta in un incidente a Cosenza è in coma

3 Poliziotto Penitenziario di Milano si suicida con la pistola d''ordinanza: era in servizio presso il Nucleo NTP di Milano Opera

4 Agente Polizia Penitenziaria uccide la moglie e si suicida: illesa la figlia diciottenne presente in casa, il padre le ha detto di allontanarsi

5 Imboscata ad Agente penitenziario: c''è un problema in bagno e quando arriva i detenuti lo aggrediscono

6 DAP avvia procedimento disciplinare ai sindacalisti che contestarono il sistema premiale che ha permesso la liberazione anticipata dell''omicida Igor il russo

7 Ruba il borsello ad un poliziotto penitenziario in pizzeria, lo nasconde in auto e poi torna a mangiare. Scoperto e arrestato

8 Detenuto cerca di accoltellare Poliziotto penitenziario nel carcere di Novara: Agente schiva il colpo ma rimane ferito al braccio

9 Detenuti magrebini in sorveglianza dinamica aggrediscono con lamette gli Agenti penitenziari nel carcere di Padova

10 Bombe molotov contro le auto della Polizia Penitenziaria: gravissimo atto intimidatorio nel carcere di Pisa


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 C’erano una volta due reparti speciali chiamati GOM e NIC …

2 Ci ha lasciati Veronica Bizzi, educatrice in servizio presso la Casa Circondariale di Trapani

3 Con la riforma della giustizia la Polizia Penitenziaria espleterà i controlli anche sul territorio per legge

4 Dipendenti statali: attenzione alle assenze per malattie, fissato il tetto massimo

5 Due suicidi nella Polizia Penitenziaria a distanza di poche ore: Dipartimento amministrazione penitenziaria continua a tergiversare sul disagio dei Poliziotti

6 Forze di Polizia e Forze Armate: uso consapevole dei social network. Guarda il Video con i consigli utili

7 Ormai è un Bollettino di Guerra … San Basilide salvaci tu

8 Le nuove prospettive dell’Esecuzione Penale Esterna

9 La "famiglia di caserma" e l''attesa del trasferimento vicino casa

10 Non tutto ciò che può essere contato conta e non tutto ciò che conta può essere contato