Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Unità cinofile di passaggio aiutano i Carabinieri a ritrovare la droga gettata da un’’auto in un posto di blocco

Polizia Penitenziaria - Unità cinofile di passaggio aiutano i Carabinieri a ritrovare la droga gettata da un’’auto in un posto di blocco


Notizia del 16/04/2015 - PALERMO
Letto (1820 volte)
 Stampa questo articolo


Due vittoriesi e un tunisino sono stati arrestati per droga nel Palermitano dai carabinieri, la cui attività prosegue senza sosta per il contrasto dello smercio di sostanze stupefacenti. I militari della Compagnia di Petralia Sottana ed in particolare quelli della Stazione di Castellana Sicula hanno arrestato tre persone con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale. Si tratta di Antonio Cacciapaglia e Rosario Mario Belluardo, entrambi di Vittoria e rispettivamente di 47 e 49 anni, e il tunisino Taoufik Abbes, 36 anni. I tre a bordo di un’Alfa Romeo 156, provenienti da Palermo, stavano percorrendo la statale 643 in direzione della la statale 120, quando, giunti all’altezza del bivio Donalegge, si sono imbattuti in un posto di controllo dei carabinieri della stazione di Castellana Sicula, che avendo notato l’atteggiamento sospetto dei tre individui ed in modo particolare dell’autista, hanno deciso di intimare l’alt. Il conducente invece di fermarsi, ha iniziato ad accelerare dandosi alla fuga. E’ iniziato così un lungo inseguimento, nel corso del quale i carabinieri hanno notato che uno degli occupanti del mezzo in fuga, con un gesto veloce lanciava dal finestrino un involucro. Dopo quasi due chilometri di inseguimento, i fuggitivi sono stati bloccati.

Nel frattempo sono giunte in ausilio tutte le altre pattuglie in servizio nel territorio della compagnia di Petralia Sottana e con la collaborazione di tutti i militari intervenuti nonché di due agenti della Polizia Penitenziaria appartenenti al servizio cinofili che casualmente si trovavano a transitare sulla statale 120, dopo accurate ricerche in zona, è stato possibile individuare e recuperare l’involucro gettato durante la folle corsa dai tre uomini. All’interno della confezione sigillata e chiusa con il cellophane, sono stati rinvenuti 40 grammi circa di eroina.  La sostanza stupefacente è stata rinvenuta dal  cane NIKAR condotto dall'ass. c. Giuseppe C. Il controllo si estendeva quindi all'automobile dove il cane QUTER, condotto dall’ass. c. Antonio F., rinveniva nel bagagliaio un flacone di colore rosso scuro contente presumibilmente metadone. La droga recuperata, è risultata verosimilmente ancora da tagliare, pertanto sul mercato dello spaccio avrebbe fruttato certamente parecchi soldi. I tre arrestati sono stati condotti nel carcere «Cavallacci» di Termini Imerese.

corrierediragusa.it - polizia-penitenziaria.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

2 SI al riordino delle carriere! Ecco il quadro completo dei benefici

3 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

4 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

5 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

6 Colpo mortale alla sicurezza delle carceri: Il DAP chiude le Centrali Operative Regionali

7 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

8 Riordino: chi non vuole i vice questori della Polizia Penitenziaria?

9 Nella conferenza del Bicentenario censurata la lettera di auguri del Garante alla Polizia Penitenziaria

10 Riordino carriere: risultati di un sondaggio rivolto al personale