Giugno 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Giugno 2017  
  Archivio riviste    
Uno Bianca; respinta la richiesta di sconto di pena par Fabio Savi

Polizia Penitenziaria - Uno Bianca; respinta la richiesta di sconto di pena par Fabio Savi


Notizia del 04/12/2014 - TERNI
Letto (2668 volte)
 Stampa questo articolo


"Non sussistono gli estremi per l'accoglimento dell'istanza" perché "difettano i presupposti relativi al principio della retroattività o della ultrattività in mitius". Così la Corte d'Assise di Bologna (due giudici togati e quattro popolari) si è espressa in merito all'istanza presentata da Fabio Savi, il "lungo" della banda della Uno Bianca: il 54enne, detenuto nel carcere di Spoleto, chiedeva di usufruire, a posteriori, del rito abbreviato e del relativo sconto, che avrebbero portato la pena dall'ergastolo a 30 anni e, in sostanza, lo avrebbero fatto uscire dal carcere. In particolare il legale del forlivese, Ada Maria Barbanera, si rifaceva nell'istanza a una sentenza della Corte Costituzionale e a una della Corte europea (Scoppola contro Italia).

L'avvocato sostiene nella richiesta che "per il principio di uguaglianza, la modifica mitigatrice della legge penale debba riverberarsi anche a vantaggio di coloro che hanno posto in essere la condotta in un momento anteriore". Lo scorso 5 novembre nel corso dell'incidente di esecuzione, a Bologna perché quella bolognese è l'ultima delle tre sentenze passate in giudicato dopo Pesaro e Rimini, il pm Valter Giovannini, procuratore aggiunto di Bologna e coordinatore vent'anni fa delle indagini, aveva chiesto che l'istanza venisse respinta dichiarandola inammissibile.

La corte (presidente Michele Leoni, relatore Paola Passerone) ha accolto la richiesta ma al contempo dichiarato l'istanza della difesa ammissibile. La banda della Uno Bianca, così chiamata dal tipo dell'auto utilizzata nella maggior parte dei delitti, per sette anni, dal 1987 al 1994, seminò il panico tra Emilia-Romagna e Marche, facendo 24 morti e oltre 100 feriti. L'unico non poliziotto dei fratelli Savi (gli altri sono Roberto e Alberto) non ha mai chiesto perdono per quanto commesso. Venne condannato all'ergastolo come i fratelli e Marino Occhipinti, mentre a Pietro Gugliotta e Luca Vallicelli, elementi minori della gang, vennero comminati rispettivamente 28 anni (diventati poi 18) e, patteggiati, 3 anni e 8 mesi di carcere.

La Presse

STATISTICHE CARCERI REGIONE UMBRIA
Statistiche carceri Regione Umbria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Bambino di 5 anni muore in piscina: il papà è un Agente della Polizia Penitenziaria

2 Una procura massonica guidata all''epoca da Giovanni Tinebra: lo sfogo di Fiammetta Borsellino

3 Ecco come Carabinieri e Polizia Penitenziaria hanno riacciuffato i tre evasi dal carcere di Barcellona PG

4 Agente di Polizia Penitenziaria e arbitro per i detenuti AS: nuovo posto di servizio nel carcere di Terni

5 Tragedia sfiorata: Poliziotto penitenziario trasferito in ospedale in codice rosso. Ferito in una rissa tra detenuti nel carcere di Porto Azzurro

6 Santi Consolo totalmente inadeguato al suo ruolo e carceri fuori controllo: conferenza stampa al Senato

7 Matrimonio tra Poliziotta penitenziaria e detenuto: lei lo aiutò ad evadere dal carcere svizzero

8 Detenuti protestano in nome di Allah: frattura al braccio per un Agente e altri Poliziotti penitenziari feriti nel carcere di Verona

9 Uccise anche il Generale Dalla Chiesa: ora Antonino Madonia vuole lo sconto di pena per trattamento inumano in carcere e la Cassazione la ritiene una legittima richiesta

10 Detenuto Rachid Assarag a processo per violenza e oltraggio all''Ispettore di Polizia Penitenziaria di sorveglianza nel carcere di Imperia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Perché tanta attenzione all’USPEV e nessuna considerazione per NIC e GOM?

2 Adesso che è legge il reato di "tortura" sicuramente abbiamo risolto il problema ... quindi se facciamo una legge contro l''imbecillità la debelliamo dal Paese?

3 Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria arresta uno degli evasi di Barcellona P.G.

4 E facciamola ‘sta benedetta unificazione delle forze di polizia …

5 Altro successo del NIC: presi tutti gli evasi di Barcellona PG

6 Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria arresta i favoreggiatori dell''evasione di Rebibbia

7 Le discutibili relazioni tra Dap, Radicali e Associazioni di Volontariato denuciate dal Senatore Di Maggio

8 Lettera aperta di Capece a Rita Bernardini

9 Gli attacchi di certa stampa al Sappe. Chi non riesce a contraddire il ragionamento aggredisce il ragionatore …

10 Salvatore Riina riamarrà in carcere al 41-bis: lo ha deciso il Tribunale di Sorveglianza che ha rigettato le richieste dei suoi avvocati