Dicembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2017  
  Archivio riviste    
Usa, proposta Shock dello sceriffo di Maricopa: I bambini in vacanza nelle mie prigioni

Polizia Penitenziaria - Usa, proposta Shock dello sceriffo di Maricopa: I bambini in vacanza nelle mie prigioni


Notizia del 21/06/2016 - ESTERO
Letto (1446 volte)
 Stampa questo articolo


L’intento è quello di insegnare ai ragazzini, di età compresa tra gli 8 e i 18 anni, la vera disciplina, per tenerli in riga ed evitare che si facciano tentare dal crimine. Lo sceriffo Joe Arpaio: «Assaggeranno la realtà della vita carceraria, e impareranno una lezione preziosa. E penso anche che si divertiranno» «Questa estate mandate i vostri figli in prigione». Non è uno scherzo, ma l’alternativa al solito campus estivo proposta da Joe Arpaio, sceriffo della contea di Maricopa, in Arizona, per insegnare ai giovanissimi del luogo la vera disciplina, per tenerli in riga ed evitare che si facciano tentare dal crimine. Il campeggio dentro le prigioni è stato organizzato per i giovani di età compresa fra gli 8 e i 18 anni, e verrà tenuto tra la fine di giugno e la fine di luglio. «I ragazzi assaggeranno la realtà della vita carceraria, e impareranno una lezione preziosa. E penso anche che si divertiranno», ha detto lo sceriffo. Ardente sostenitore della candidatura di Donald Trump alle presidenziali Usa, Arpaio è da tempo al centro di forti polemiche, e di denunce, per le sue tendenze autoritarie e il disprezzo per i diritti dei detenuti. Nonostante questo è sceriffo della contea di Maricopa dal 1993 e viene puntualmente rieletto perché agli elettori dell’Arizona, Stato di confine con il Messico che ha adottato leggi molto severe contro i clandestini, piace la sua dura politica contro l’immigrazione illegale, oltre che il suo solido appoggio al progetto di Trump per la costruzione di un muro al confine con il Messico. «I partecipanti lavoreranno come lavorano i detenuti» Molto nota la durezza del trattamento riservato ai detenuti delle sue prigioni, che non possono neppure usufruire dell’aria condizionata, in un luogo dove in estate il termometro segna fino ai 45 gradi. E non è chiaro se anche i ragazzini che verranno spediti dai genitori al suo “campeggio estivo” dovranno subire certi trattamenti. Dall’annuncio sul sito ufficiale dell’ufficio dello sceriffo si legge tuttavia che «i partecipanti seguiranno tutte le regole della prigione, indosseranno le divise dei carcerati, lavoreranno come lavorano i detenuti, mangeranno il cibo della mensa carceraria, dormiranno negli stessi letti, e dovranno seguire corsi educativi»."

 

litalianews

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Forze dell’Ordine, arriva il Taser. Ecco il modello scelto per la sperimentazione

2 Colloqui disinvolti nel carcere di Padova: ai boss veniva consentito anche di incontrare persone sotto inchiesta del proprio clan

3 Pagarono 50 euro al medico per falsi certificati: licenziati due Poliziotti penitenziari già sospesi

4 Migliorano le condizioni degli allievi a Cairo Montenotte. Il sindaco: bollite l''acqua

5 Arrestato ex Agente penitenziario dai Carabinieri: in casa teneva pistole, munizioni e paletta della Polizia Penitenziaria

6 Enrico Sbriglia: a Padova ci sono scandali perché qui si indaga. Nelle altre carceri c''è omertà e copertura

7 Uno Bianca, i fratelli Savi nello stesso carcere

8 Ergastolano ordinava estorsioni e pestaggi dal carcere di Bologna: utilizzava il telefono del compagno di cella che era in semilibertà

9 Carcere di Salerno: detenuti si lanciano olio bollente, Agente ferito con arma da taglio, telefonino e chiavetta usb

10 Boss mafiosi nella stessa cella e a colloqui con le loro famiglie nello stesso momento: così impartivano ordini dal carcere di Padova


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 La resa e lo scioglimento della Polizia Penitenziaria: una scelta che avrà pesanti ricadute per lo Stato

2 Gratteri, Ardita, Stati Generali... fino ad oggi sono state ignorate tutte le proposte di riforma della Polizia Penitenziaria ...il 2018 sarà l’anno buono?

3 Amministrazione di cartone o cartoni animati dell’Ammistrazione?

4 Se San Basilide volesse farci una grazia, accetteremmo volentieri il passaggio agli Interni

5 In ricordo dell’assistente capo Salvatore De Luca

6 Gli ex-terroristi salgono in cattedra nelle carceri, nel tentativo di mettere il bavaglio ai poliziotti che protestano

7 Una riforma necessaria: dalla sentenza Torreggiani ad oggi

8 Videoconferenze tra DAP e periferia: ogni tanto una buona notizia

9 Il servizio di tutoring e la beneficienza all''amministrazione

10 Lotta alle mafie: le parole di chi non ha omesso il carcere e la Polizia Penitenziaria