Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
USA: rapina un dollaro per andare in carcere ed essere curato gratis.

Notizia del 22/06/2011 - ESTERO

USA: rapina un dollaro per andare in carcere ed essere curato gratis.

letto 1635 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Un uomo di 59 anni ha fatto una rapina da un dollaro per poter andare in prigione e godere così dell'assistenza sanitaria gratuita. Sostenendo di essere armato, Richard James Verone è entrato in una delle filiali della Royal Bank of Canada a Gastonia, nella Carolina del Nord e ha detto alla cassiera: "Questa è una rapina, per favore datemi un dollaro". Dopo di che l'uomo si è seduto e ha aspettato l'arrivo della polizia. "Ho detto alla cassiera che mi sedevo ad aspettare la polizia perché volevo che si sapesse che non stavo facendo la rapina per soldi, ma per motivi medici" ha raccontato Verone in un'intervista alla tv locale 9News.

In seguito alla rapina, avvenuta il 9 giugno, ma emersa oggi sui media nazionali negli Stati Uniti, Verone è stato arrestato per rapina. L'uomo non ha alcuna intenzione di pagare la cauzione di 2.000 dollari per il rilascio, ma vuole stare in prigione.

Disoccupato e senza assicurazione sanitaria, con problemi di salute tra cui l'ernia al disco e problemi a un piede l'uomo aveva calcolato che, dopo essere stato in prigione per aver commesso un reato non violento, avrebbe potuto fare domanda per ricevere i benefici della previdenza sociale anche dopo la scarcerazione. "Sono una persona razionale e questa è stata ma mia logica" ha detto Verone in una lettera inviata al quotidiano locale Gaston gazzette, "se si tratta di manipolazione, allora per necessità sto manipolando la corte perché ho bisogno di assistenza sanitaria".

Tuttavia l'accusa di rapina è meno grave di quella di rapina a mano armata e, secondo la rete Abc news, è improbabile che Verone rimanga dietro le sbarre per oltre un anno. La prima udienza in tribunale è fissata per il 28 giugno.-
 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

3 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

4 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

8 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

9 Arrestato di nuovo boss Concetto Bonaccorsi: era evaso da permesso premio dal carcere di Secondigliano

10 Grappa artigianale preparata dai detenuti nel carcere di Bologna


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

5 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

6 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

7 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

8 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

9 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

10 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946