Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Uso e abuso delle auto blu da parte dei Dirigenti DAP

Polizia Penitenziaria - Uso e abuso delle auto blu da parte dei Dirigenti DAP


Notizia del 17/09/2013 - ROMA
Letto (2457 volte)
 Stampa questo articolo


Il Sindacato autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE invia al ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri una dettagliata nota sull’uso e abuso delle autovetture in servizio al Corpo di Polizia Penitenziaria, specie da parte dei dirigenti in servizio al dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria. Il SAPPE denuncia che “numerose autovetture del Corpo di Polizia Penitenziaria dislocate in tutta la Penisola e destinate ad assolvere le esigenze istituzionali e operative dell’Organismo, non sono impiegate in quanto inutilizzabili per mancanza di fondi”. E aggiunge: “Sarebbe doveroso, ancorché opportuno, che le autovetture di servizio, in particolare quelle del Corpo di Polizia Penitenziaria, siano impiegate esclusivamente per ragioni di servizio, in particolare ci riferiamo a tutte le autovetture targate Polizia Penitenziaria dotate di targa di copertura, le quali dovrebbero essere impiegate esclusivamente per assolvere le esigenze direttamente connesse ai servizi tutori disposti dall’U.C.I.S. o alle traduzioni di detenuti particolarmente pericolosi per i quali è necessario adottare particolari misure di sicurezza e riservatezza o alle esigenze dell’Ufficio ispettivo e del Nucleo investigativo centrale”, scrive Donato Capece, segretario generale SAPPE. “Tali autovetture, in nessun caso dovrebbero essere utilizzate ad esempio per il prelievo e l’accompagnamento di dirigenti e funzionari dell’amministrazione penitenziaria, specialmente presso la sede centrale del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, dirigenti e funzionari non destinatari, almeno, di una misura di protezione L4, i quali potrebbero usufruire tranquillamente dei servizi navetta messi a disposizione dal Dipartimento”.

“Altro che spending review” denuncia ancora il SAPPE. “L’Amministrazione penitenziaria (i suoi dirigenti), in barba ai quei sani principi di austerità e risparmio, ha brillantemente aggirato la norma iniziando ad impiegare, per tali accompagnamenti, autovetture targate Polizia Penitenziaria, dotandole di targhe di copertura, aggirando così la norma atteso che a giusta ragione lo Stato non ha posto le medesime limitazioni introdotte per le autovetture di servizio, più comunemente conosciute come ‘auto blu’. Tale consuetudine si è trascinata rovinosamente sino ai giorni nostri, così che il servizio di accompagnamento e prelievo di dirigenti da e per le rispettive abitazioni è effettuato in via prioritaria, utilizzando autovetture targate Polizia Penitenziaria dotate di targa di copertura, aggirando ingegnosamente la norma”. Per questo il Sindacato della Polizia Penitenziaria chiede l’intervento del ministro Cancellieri: “avendo ricoperto già la carica di prefetto della Repubblica e di ministro dell’Interno, saprà ben distinguere la differenza tra le esigenze di sicurezza e l’impiego di mezzi direttamente correlati alle esigenze proprie di un Corpo di Polizia e l’abuso surrettizio di questi, ad uso e consumo di dirigenti che non ne avrebbero diritto”.

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

2 I detenuti protestano, Provveditore Sbriglia: confida nell''intervento dei Radicali e sollecita il Ministro per affettività e Skype

3 Nigeriano aggredisce Agente di Polizia Penitenziaria che gli aveva negato l''elemosina, fuori dal servizo

4 Ergastolano della Uno Bianca in albergo a 4 stelle per esercizi spirituali invitato da Comunione e Liberazione e cooperativa Giotto

5 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

6 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

7 Tentativo di rivolta dei detenuti magrebini nel carcere di Prato: bloccato accesso alla terza sezione con brande

8 Skype per i detenuti ed estremismo islamico: il Sappe lancia l''allarme per i possibili utilizzi

9 Tenta di evadere dall''ospedale: detenuto ricoverato strattona gli Agenti e si da alla fuga

10 Poliziotto penitenziario aggredito con bastoni da detenuto nel carcere di Napoli Secondigliano


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Antonio Muredda, Agente di Custodia ucciso il 22 agosto 1983

2 AGENTE ALLA BOLDRINI: VENGA SENZA PREAVVISO QUI C E UN SOLO AGENTE PER TRE PIANI

3 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

4 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

5 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle veline

6 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Le proteste pretestuose

10 Evasioni ... troppo facile scaricare sempre la colpa su di noi!