Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Verona, anche il reparto cinofili della Polizia Penitenziaria ha preso parte al blitz agli ex Tabacchi

Polizia Penitenziaria - Verona, anche il reparto cinofili della Polizia Penitenziaria ha preso parte al blitz agli ex Tabacchi


Notizia del 16/07/2014 - VERONA
Letto (2954 volte)
 Stampa questo articolo


Un blitz in piena regola, organizzato dalla questura di Verona, è stato portato avanti ieri mattina all’alba all’ex Manifattura Tabacchi di viale del Lavoro, a due passi dalla Fiera.

Una operazione congiunta tra polizia locale e polizia di Stato che, come recita la nota della questura, ha lo scopo di «combattere lo spaccio e il degrado». In quanto alla lotta allo spaccio, però, il blitz, non ha avuto fortuna, in quanto gli agenti non hanno rinvenuto droga nell’area abbandonata e in disuso da anni.
Gli agenti hanno trovato, invece, cinque persone - tutti stranieri, tre magrebini e due romeni - che nell’edificio abbandonato ci vivevano da qualche tempo, forse dall’ultimo blitz nell’area da parte delle forze dell’ordine.

I cinque sono stati accompagnati in quetura per gli accertamenti di rito e per verificare, nel caso dei nordafricani, se la loro permanenza sul territorio italiano è regolare. Nel frattempo le altre pattuglie di vigili e polizia, sia in borghese che in uniforme, coadiuvate da tre unità cinofile della Polizia Penitenziaria, scandagliavano ogni angolo dell’ex manifattura alla ricerca di sostanze illegali pronte per essere spacciate. Ma nulla: gli agenti hanno trovato solo «diversi frammenti di stagnola, solitamente usati per confezionare dosi di sostanza stupefacente».

I cinque «abusivi» che da qualche tempo avevano «arredato» con materassi e altri suppellettili alcune stanze delle palazzine abbandonate, sono stati quindi accusati solo di invasione di edificio privato, e sono stati rilasciati.

l'arena 

STATISTICHE CARCERI REGIONE VENETO
Statistiche carceri Regione Veneto







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Non gradisce la sistemazione in cella, detenuto aggredisce agente della Penitenziaria

3 Caos al carcere di Prato: detenuto picchia agente, fuoco nelle celle

4 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

9 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

10 Pensionamento anticipato per Forze Armate, Polizia e Vigili del Fuoco, in arrivo cambiamenti nel 2019


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Carceri: procuratore aggiunto Potenza Basentini verso guida Dap

2 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

3 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

4 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

5 Tempo di bilanci per il Ministero della Giustizia

6 In sezione comme a la guerre

7 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

8 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook

9 L’origine dei tatuaggi e l’implicazione del carcere

10 Sicurezza sul lavoro: il Documento di Valutazione dei Rischi