Aprile 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2017  
  Archivio riviste    
Vertici del DAP in contrasto con la Cancellieri, ma fonti interne smentiscono la volontà di dimettersi

Polizia Penitenziaria - Vertici del DAP in contrasto con la Cancellieri, ma fonti interne smentiscono la volontà di dimettersi


Notizia del 11/01/2014 - ROMA
Letto (1781 volte)
 Stampa questo articolo


Se c’è un dipartimento ministeriale dove la silenziosa guerra nei corridoi rischia di esplodere da un giorno all’altro, questo è il Dap. Nei palazzi dell’Amministrazione penitenziaria l’aria è tesissima da molto prima che scoppiasse il caso Cancellieri/Ligresti, con la famosa telefonata della ministra al vice Cascini per l’amica Giulia.

Funzionari contro funzionari, magistrati contro magistrati, poliziotti contro magistrati: tutti vorrebbero la testa del vicino di stanza. E certo non si perde occasione per far trapelare sfuriate o malesseri, laddove siano funzionali alla propria causa. E così persino di sabato pomeriggio esce su Dagospia la notizia di un’infuocata e lunga riunione, giovedì scorso, tra Annamaria Cancellieri e il terzetto che guida il Dap – il capo Giovanni Tamburino e i suoi due vice, Luigi Pagano e Francesco Cascini -, riunione durante la quale la ministra si è “mangiata” i vertici per non aver saputo fare niente sul sovraffollamento carcerario. “Dopo aver ricevuto qualche rassicurazione, un po’ generica, dal consigliere Tamburino – ha scritto Francesco Bonazzi su Dagospia – ha letteralmente investito i suoi tre alti dirigenti accusandoli, in sostanza, di gestire solo la macchina amministrativa e di non pensare sufficientemente ai carcerati. ‘Non fate nulla per i detenuti!’ è sbottata la Guardasigilli”. Un tono decisamente diverso rispetto a quello della telefonata preoccupata per la salute della Ligresti. E qui un’ulteriore indiscrezione: i tre alti dirigenti sono pronti alle dimissioni, con una lettera già scritta e, forse, già inviata al Guardasigilli.

“La riunione c’è stata e il cazziatone pure, ma il capo e i suoi vice non hanno alcuna intenzione di dimettersi”, fanno invece sapere fonti qualificate interne all’amministrazione, che attribuiscono la diffusione della notizia a una delle correnti dei corridoi di Largo Daga. “In un periodo di tensione e di instabilità politica come questo – proseguono – sarebbe da irresponsabili mollare”. Anche perché, se la nomina di un nuovo capo del Dap avvenisse nell’era Cancellieri, il successore di Tamburino sarebbe senz’altro Mauro Palma, primo presidente dell’associazione Antigone, poi a capo del Comitato europeo per la Prevenzione della Tortura (e quindi amico di Bruxelles) e oggi Presidente della Commissione ministeriale sul sovraffollamento degli istituti penitenziari. E neanche questa sarebbe una nomina tanto condivisa all’interno del Dap.

Il Fatto Quotidiano

 

Secondo il sito Dagospia dimissioni di Tamburino, Pagano e Cascini e Mauro Palma nuovo Capo del Dap

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Arresti centro migranti di Capo Rizzuto: Poliziotto penitenziario consegnava pizzini agli ''ndranghetisti del carcere di Siano

2 SISSY TROVATO MAZZA, la famiglia respinge la tesi del suicidio: indagini verso la chiusura?

3 Antonio Fullone nominato ufficialmente Direttore Generale: lascia la direzione del carcere di Poggioreale

4 Indagato l''ex direttore del carcere di Padova: sotto indagine il declassamento dall''alta sicurezza di 12 detenuti

5 Pavia, ambulante vendeva berretti della Polizia Penitenziaria senza licenza. Condannato a 5 mesi e 10 giorni di reclusione

6 Poliziotti penitenziari coinvolti nel caso Cucchi citano i Ministeri della Giustizia, Difesa e Interni: il GUP accoglie la richiesta

7 Primo avvocato pentito di camorra: sfruttava il suo incarico da difensore per far circolare i messaggi tra i boss

8 Poggioreale, hashish nascosto nelle suole delle scarpe. Polizia Penitenziaria denuncia cinque persone

9 Catturato detenuto tunisino e islamico radicalizzato: era evaso da permesso premio, Poliziotto penitenziario lo riconosce in stazione

10 Ristrutturazioni in corso nel carcere di Cuneo per ospitare di nuovo detenuti al 41-bis


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Concorso 800 posti da assistente giudiziario, 300mila le domande: la Polizia Penitenziaria e il DAP in prima linea per gestire un modello innovativo di prove concorsuali

2 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

3 Quanto fa guadagnare il servizio di polizia stradale della Polizia Penitenziaria al Ministero della Giustizia?

4 Riordino delle Carriere: Il parere delle Commissioni parlamentari

5 Vigilanza dinamica e affettività in carcere diventano legge

6 Operazione antidroga di NIC Polizia penitenziaria e Carabinieri: arresti a Rebibbia

7 Riordino carriere: le commissioni parlamentari auspicano che il ruolo funzionari sia pienamente corrispondente alla Polizia di Stato

8 Preso anche il terzo e ultimo evaso di Firenze Sollicciano

9 Skype per i mafiosi al 41-bis: arrivano puntuali le smentite, ma per i mafiosi in alta sicurezza come la mettiamo?

10 Rems, se qualcuno avesse raccolto i nostri allarmi ...