Violenta aggressione, questa mattina nel carcere di Firenze Sollicciano, a un Agente di Polizia Penitenziaria in servizio nel Reparto detentivo “Transito 1” da parte di un detenuto che, uscendo dalla doccia" />

  Aprile 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2018  
  Archivio riviste    
Violenta aggressione nel carcere di Sollicciano, il Sappe chiede un’ispezione ministeriale

Polizia Penitenziaria - Violenta aggressione nel carcere di Sollicciano, il Sappe chiede un’ispezione ministeriale


Notizia del 16/03/2016 - FIRENZE
Letto (1615 volte)
 Stampa questo articolo


Violenta aggressione, questa mattina nel carcere di Firenze Sollicciano, a un Agente di Polizia Penitenziaria in servizio nel Reparto detentivo “Transito 1” da parte di un detenuto che, uscendo dalla doccia, lo ha colpito violentemente con una testa. Ne da notizia il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, che ha già chiesto “un’ispezione ministeriale in carcere per verificare le molte anomalie che si registrano sistematicamente sull’organizzazione del lavoro del Personale di Polizia Penitenziaria”. Spiega Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria: “E’ inaccettabile questa ennesima aggressione a un poliziotto penitenziario in servizio. Abbiamo segnalato al Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria di Roma le significative disfunzioni e inconvenienti che riflettono sulla sicurezza e sulla operatività della Casa Circondariale di Firenze Sollicciano e del personale di Polizia Penitenziaria che vi lavora con professionalità, abnegazione e umanità nonostante una grave carenza di organico ed una organizzazione del lavoro assolutamente precaria e fatiscente. Tutte criticità che vedono coinvolto il Comandante di Reparto del carcere di Sollicciano, evidentemente senza adeguati stimoli professionali. Tutto questo, a parere del SAPPE, conferma con chiarezza come la gestione e l’organizzazione della Casa Circondariale di Firenze Sollicciano sono decisamente deficitarie per cui occorre che le Autorità ministeriali intervengano con la massima sollecitudine, con una ispezione interna e con l’avvicendamento del Comandante del Reparto di Polizia Penitenziaria”. Aggiunge Pasquale Salemme, segretario regionale SAPPE per la Toscana: “Il SAPPE denuncia da anni la cattiva gestione dell’Istituto di Sollicciano. Mi sembra giunto il momento che il Comandante del Reparto della Polizia Penitenziaria sia avvicendato, visto che sono le sue determinazioni a creare difficoltà e disagi. Tante, troppe le cose che non vanno nel carcere di Sollicciano. Basti pensare che nell’anno 2015 si sono contati numerosi eventi critici: 427 atti di autolesionismo, 43 tentati suicidi sventati in tempo dalla Polizia Penitenziaria, 2 suicidi, 2 decessi per cause naturali, 25 colluttazioni, 6 ferimenti e persino 2 tentati omicidi. L’Amministrazione Penitenziaria non può continuare a restare insensibili rispetto a questo sfascio!” Rispetto agli oltre 3.300 detenuti che affollano le carceri regionali della Toscana, la Casa Circondariale di Firenze Sollicciano ospitava, il 29 febbraio scorso, 714 detenuti rispetto ai 490 posti letto regolamentari:647 gli uomini, 67 le donne, 315 erano gli imputati e 399 i condannati. 464 i detenuti stranieri, pari a circa il 65% dei presenti. L’organico di Polizia Penitenziaria previsto è di 696 unità mentre in servizio effettivo ve ne sono 215 in meno, 481.

sappe

STATISTICHE CARCERI REGIONE TOSCANA
Statistiche carceri Regione Toscana







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre

4 Forze Armate e di Polizia: ecco cosa prevede il contratto di Governo Lega-M5S

5 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

6 Detenuto scatenato a Santa Bona: feriti cinque agenti di Polizia Penitenziaria

7 I Carabinieri Nas alla Dozza. Mensa della penitenziaria nel mirino

8 Altra incredibile follia della Amministrazione: camorrista ergastolano in cattedra alla scuola di Polizia Penitenziaria di Cairo.

9 Direttore del Carcere di Bergamo Porcino va in pensione:I miei 40 anni con i detenuti

10 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Fermate il mal di vivere dei poliziotti penitenziari!

3 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

4 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

5 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

6 La perquisizione straordinaria

7 Operazione Nucleo Cinofili a Regina Coeli: rinvenimento droga e arresto

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco

10 Sindacalismo e Agenti di Custodia. Un’occasione per conoscere la nostra storia (*)