Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Violenta protesta dei detenuti minorenni di Treviso che creano scompiglio anche nell''ospedale dove vengono ricoverati

Polizia Penitenziaria - Violenta protesta dei detenuti minorenni di Treviso che creano scompiglio anche nell''ospedale dove vengono ricoverati


Notizia del 11/09/2016 - TREVISO
Letto (3364 volte)
 Stampa questo articolo


Se avessero voluto emulare i detenuti del carcere minorile di Airola, dove qualche giorno fa è scoppiata una vera e propria rivolta, oppure se avessero desiderato soltanto manifestare il loro profondo disagio questo ancora non si sa. Quel che è certo è che, all’Istituto penitenziario minorile di Treviso, venerdì mattina, tre giovani detenuti hanno messo in atto una singolare forma di protesta che ha provocato parapiglia e caos prima all’interno della struttura per minori di Santa Bona e poi, successivamente, all’ospedale “Ca’ Foncello”. La vicenda è emersa dopo un intervento del sindacato di Polizia Penitenziaria “Sappe” nel quale, oltre a parlare della violenta forma di protesta, culminata anche con atti di autolesionismo, si fa cenno alla preoccupante frequenza con la quale si ripetono simili episodi e alla professionalità dimostrata dai agenti, costretti ad operare rischiando comunque la propria incolumità fisica.

I protagonisti sono tre giovani reclusi nell’Istituto penale minorile di Santa Bona: un mestrino, un palermitano ed un tunisino. Tre giovani già noti per aver creato problemi in passato all’interno della struttura. Venerdì mattina, secondo le poche notizie filtrate sulla vicenda, hanno creato scompiglio e rissa all’interno della struttura.

«Sono stati momenti di grande tensione e pericolo, - spiega in una nota stampa Donato Capece, segretario generale del Sappe, sindacato autonomo della Polizia Penitenziaria - gestiti però con grande coraggio e professionalità dai poliziotti penitenziari. Nonostante la folle protesta dei tre detenuti, i bravi poliziotti hanno contenuto al meglio le proteste. Sono stati bravi i poliziotti penitenziari in servizio nel carcere minorile di Treviso a intervenire tempestivamente, con professionalità, capacità e competenza, anche se le gravi violenze proseguite in ospedale aiuta a far comprendere la complessità della situazione».

Ed in effetti, dopo aver creato scompiglio, i tre giovani detenuti hanno compiuto una serie di atti autolesionistici, ingoiando lamette, per i quali s’è rivelato necessario il loro ricovero al Ca’ Foncello di Treviso. E anche qui hanno iniziato ad urlare e a disturbare, nonostante fossero all’interno di una stanza adibita all’accoglienza proprio di detenuti. «Nonostante i richiami - conferma il direttore generale dell’Usl Francesco Benazzi - hanno effettivamente a urlare e a creare confusione».

Il rappresentante nazionale del Sappe, Capece, sottolinea come arrivino “segnali preoccupanti dall’universitario penitenziario minorile. Abbiamo registrato con preoccupante frequenza e cadenza, il ripetersi di gravi eventi critici negli

istituti penitenziari per minorenni. Ed è per questo che mi stupisco di chi “si meraviglia” se chiediamo una revisione delle recente innovazioni legislative che consentono la detenzione di ristretti adulti fino ai 25 anni di età nelle strutture per minori”.

STATISTICHE CARCERI REGIONE VENETO
Statistiche carceri Regione Veneto







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Sissy Trovato Mazza torna a casa: l''Agente penitenziaria colpita alla testa da un proiettile nell''ascensore dell''ospedale di Venezia è fuori pericolo

2 Arrestato poliziotto penitenziario in aspettativa. Rubava bancali di legno per rivenderli a 4 euro

3 Il caso dell''Agente Lepore deceduta in ospedale: a processo il medico per firme false e omicidio colposo

4 Poliziotto penitenziario speronato più volte da un''auto mentre era sul suo scooter: preso il pirata della strada

5 Arrestato Agente penitenziario in servizio a Rebibbia: aveva droga e telefonini da smerciare in carcere

6 Espulso dall''Italia il detenuto marocchino Rachid Assarag che accusò i Poliziotti penitenziari di maltrattamenti

7 Agente penitenziario si getta nel fiume Volturno e salva un uomo che voleva suicidarsi

8 Detenuto tenta di strangolare un Poliziotto penitenziario nel carcere di Sollicciano: salvato dagli altri detenuti

9 Detenuto prende a pugni e testate gli Agenti e incita alla rivolta nel carcere di Salerno

10 Ex detenuto del carcere di Agrigento incontra Agente penitenziario e lo insulta e lo minaccia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Poliziotto Penitenziario si suicida: in servizio all''NTP di Palermo Pagliarelli si è tolto la vita con la pistola d''ordinanza

2 Appena 48 ore dopo un altro Agente Penitenziario si spara un colpo alla testa: Finanziere chiama i soccorsi, ma il collega muore nel tragitto

3 1990: ultima Festa del Corpo Agenti di Custodia. Il video della spettacolare cerimonia.

4 In memoria di Francesco Rucci, Brigadiere degli Agenti di Custodia ucciso da terroristi di Prima linea il 18 settembre 1981

5 In memoria dell''Appuntato Pasquale De Santis, ucciso da un detenuto durante un tentativo di evasione dal carcere di Porto Azzurro l''11 settembre 1943

6 Filippo Facci su Libero fotografa alla perfezione la situazione attuale della Polizia Penitenziaria

7 In memoria di Antimo Graziano, Brigadiere degli Agenti di Custodia ucciso dalla camorra il 14 settembre 1982

8 Perché la Polizia Penitenziaria sarà in piazza a manifestare il 19 settembre 2017. Donato Capece (SAPPE) lo spiega al Ministro della Giustizia Andrea Orlando"

9 Il messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per i 200 anni della Polizia Penitenziaria

10 Ma i professionisti del carcere (Antigone, Bernardini, Radicali, Nessuno tocchi Caino, ecc…) da che parte stanno?