Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Virus Polizia Penitenziaria anche su Android, ecco come si presenta

Polizia Penitenziaria - Virus Polizia Penitenziaria anche su Android, ecco come si presenta


Notizia del 07/05/2014 - ROMA
Letto (5125 volte)
 Stampa questo articolo


Dopo i ripetuti attacchi nei confronti degli utenti Windows e Mac OS X, il malware conosciuto anche come "virus Polizia Penitenziaria" e diffuso in numerose varianti (virus Guardia di Finanza, Polizia Postale, Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche (CNAIPIC), Polizia Penitenziaria) ha cominciato a bersagliare gli utenti di Android.

Malware che, una volta insediatisi sul sistema, provvedono a metterlo sotto scacco disattivando alcune delle principali funzionalità, variando in profondità la configurazione del sistema operativo e bloccando l'accesso allo stesso, i ransomware hanno di recente imperversato soprattutto sulle macchine Windows (vedere Virus Polizia Penitenziaria: rimuovere il malware con quattro diversi metodi e Difendersi da Cryptolocker e dagli altri ransomware) facendo capolino anche su Mac OS X (Virus polizia di Stato e polizia postale su Mac OS X: come rimuoverli).

Gli aggressori hanno iniziato ad utilizzare il medesimo cliché sulla piattaforma Android distribuendo app che si propongono come software per la sicurezza quando il realtà provare a bloccare il dispositivo chiedendo un riscatto per tornare a consentirne l'utilizzo.

Come si evince esaminando l'analisi appena pubblicata, gli aggressori - ricorrendo anche a tecniche di ingegneria sociale - cercando di indurre l'utente ad installare app malevoli che portano alla visualizzazione di una minacciosa schermata del tutto simile a quella che viene proposta dalle versioni del malware concepite per Windows e Mac OS X.

Nel momento in cui gli utenti Android dovessero trovarsi a visitare uno dei tanti siti web utilizzati come "testa di ponte" per diffondere il malware, verrebbe automaticamente proposto loro il download e l'installazione del pacchetto APK contenente il codice dannoso (solitamente proposto come un elemento in grado di facilitare lo scaricamento di contenuti video).

Fortunatamente, il malware è già riconosciuto dai principali motori di scansione antimalware (vedere l'analisi su VirusTotal): un motivo in più per installare una buona app antivirus anche su Android: Antivirus su Android, serve davvero? Ecco uno dei migliori, gratis.

Nell'articolo Antivirus Android, malware a quota 97%. Ecco perché abbiamo spiegato perché il 97% dei malware concepiti per i dispositivi mobili prende di mira il sistema operativo di Google ed illustrato una serie di suggerimenti per evitare problemi.

ilsoftware 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

2 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

7 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

8 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

9 Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 Circolare del GOM: togliete le foto da Facebook, è in atto una schedatura dei Poliziotti

5 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

6 Diventa anche tu Capo del DAP!

7 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

8 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

9 C’era una volta la sentinella

10 Orlando e Consolo: pubblicate i dati reali del sovraffollamento